Blenio Café
Nuova passerella pedonale e ciclabile sul Brenno a Dongio
cugi
am: 27.9.2008 23:36
Ciao cugi,
ben tornata anche da parte mia su BC ! :)

Dai che ci troviamo sulla passerella, tu con la carrozzina, io con la bici, così "vediamo che effetto che fa"... :-)
Visto che hai scelto questa tematica, mi vengono in mente un paio di cose…

Ho notato che, riferendomi alle bici, gli accessi alla passerella sono ben segnalati: i noti cartellini rossi e alcuni pannelli descrittivi più grandi qua e là ben visibili lungo il percorso della ciclabile. Sul sito www.lasvizzera-in-bici.ch della Fondazione Svizzera Mobile, si trovano interessanti informazioni su itinerari in bici e in rampichino (e altro ancora) in tutta la Svizzera. Vi sono descritti gli itinerari che attraversano la Valle di Blenio (la ciclopista è il numero 36). L'itinerario per i rampichini (itinerario numero 65) percorre invece la stradina del Satro e dei grotti di Dongio:
www.veloland.ch/it/routen_detail.cfm?id=42127&...

Forse però chi non conosce la pista o non segue i cartelli, rimane comunque sulla cantonale, come resta ben volentieri sulla cantonale il ciclista con la bici "vera" :-) da corsa che non ama le stradine sterrate (a sud della passerella, l’itinerario continua su stradina sterrata). Chi scende da nord già sulla cantonale (la pista 36 attraversa invece l’abitato di Corzoneso Piano) resta sulla cantonale dato che in quel punto è piacevolmente in discesa… :-))
Infine ho notato che di notte forse mi sembra un po' troppo illuminata... magari si potrebbe spegnere qualche lampad(in)a ??
Boh... così, sono solo alcune osservazioni...
Sa vedum, salutami tutti e un bacione a Lina,
ciao, cugi ;-)
marcello
am: 27.9.2008 7:32
Ben tornata e auguri a Marusca, che se le notizie in circolazione sono vere, è diventata mamma, non si sa se per la prima o più... sarà poi lei a confermare...
marusca
am: 27.9.2008 3:03
Finalmente ritorno sul BC...

e finalmente ho visto la passerrella a Dongio: mi sembra molto bella e spero di riuscire a percorrerla presto... magari con la carrozzina!

Ogni tanto è bello vedere delle novità anche in valle
Ciao
Maru
Richi
am: 5.9.2008 21:52
Dici bene Alfiero!
ecco, perché non provare a stringere sinergie o rapporti di collaborazione con questi comuni "ricchi" delle cinture urbane? Sulla scia di quel che stanno facendo Campo Blenio (Blenio) con Lugano per Casa Greina. Sarebbe una sorta di aiuto e finanziamento diretto, una specie di "gemellaggio" finanziario, di aiuto tra comune e comune, ma che può trasformarsi anche in altre forme di collaborazioni... (facilitazioni per gli abitanti del comune ricco per la frequentazione di impianti e strutture nel comume di valle)...

Mah... forse però è troppo semplice per stare in piedi...
alfiero
am: 5.9.2008 17:55
Salve,

speriamo che le migliaia siano 230 e non 350. Per rispondere a Giancarlo, cosa ne pensano i bleniesi, bisognerebbe avere l'elenco delle opere che attendono realizzazione, ordinato come accenna Marcello per grado di priorità.

Quanto ai soldi, nei dintorni dei laghi, e dei contribuenti importanti, ci sono diversi comuni che se la cavano con un moltiplicatore di imposta compreso fra il 57 e il 75%, almeno lì la teoria della scarsità di soldi non sta in piedi, o per lo meno non può competere con le nostre ragioni.

buon fine settimana, alfiero
daniele
am: 5.9.2008 1:17
In effetti... anche se è questione di mentalità.
Mi piacerebbe, per i prossimi dieci anni, contare quanti ciclisti passano sulla passerella e quanti invece passerano ancora e sempre sulla cantonale. Vedi pista ciclabile parallela alla tirata di Motto; non è da ieri che esiste ma si passa sempre sulla cantonale!

Non è l'unico posto in Ticino dove succede così. Perciò sussiste il principio dell'utilità e paradossalmente non si giustifica la necessità; e non vale unicamente per il povero ponte in questione.

Buona pedalata
Richi
am: 5.9.2008 0:24
In effetti, passando sovente da Dongio, gli eventuali ciclisti (parecchi quest'estate, tanti in VTT!), li ho sempre visti ancora sulla cantonale. Peccato, perché il passaggio all'interno della passeralla lascia comunque un'impressione particolare.
Problemi di segnalazione?
marcello
am: 4.9.2008 13:03
Aimo non ha tutti i torti, se effettivamente come sembra essere, il cantone e una buona parte dei comuni sono in difficoltà finanziarie, occorre risparmiare o perlomeno fissare delle priorità sugli investimenti.
Se poi si parla di sicurezza poco lontano dal ponte, per intenderci a Nord di esso, dalla Casa Ceresa fino a Roccabella, non esiste un marciapiedi, considerate le numerose persone che vi transitano sarebbe stato più opportuno intervenire in quel senso.

Buona giornata a tutti
Moderatrici
am: 3.9.2008 21:46
Questo contributo è stato cancellato su richiesta dell'autore.
Le moderatrici
Nuova passerella pedonale e ciclabile sul Brenno a Dongio

©1999-2017; Das Bleniotal im Internet    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
Web Konzept: Cresedo Tec
Wir übernehmen keine Verantwortung für den Inhalt der Websites, die unsere "Links" vorschlagen.

Die Veröffentlichung von Informazionen, die auf diesem Site erscheinen ist nur mit Angabe der Quelle: www.vallediblenio.ch möglich.