Blenio Café
PARC ADULA
Team Parc Adula
am: 15.4.2015 12:02
Gentile Alfiero,

Le informazioni riportate dalla stampa domenicale sono errate.

La Charta sarà pronta e posta in consultazione pubblica presso tutti i Comuni a partire da ottobre 2015, per un totale di 60 giorni. Nello specifico saranno a disposizione di tutta la popolazione il dossier Charta (comprendente: il Managementplan e il Regolamento della zona centrale) come anche le proposte di modifiche al Piano Regolatore per i Comuni con zona centrale e il Piano Direttore Cantonale.

La Charta sarà inoltre presentata alla popolazione nel corso delle serate pubbliche, che avranno luogo a cavallo dei mesi di ottobre e novembre 2015, e avrà ampio rilievo nelle nostre pubblicazioni stampate e online. La votazione, lo confermiamo, avrà luogo nel 2016.

Ribadiamo che, qualora dovessero esserci incomprensioni o dubbi generati da voci non ufficiali, i nostri uffici, i nostri telefoni e i nostri indirizzi email sono disponibili per rispondere e chiarire.

Team Parc Adula
marcello
am: 13.4.2015 7:23
Più che di "nave" parlerei di "barcone"...
alfiero
am: 12.4.2015 14:37
Ora, che leggendo il mattino, una municipale, peccando forse di troppa trasparenza, ci fa scoprire che la carta sarà disponibile solo fra un anno e che rispecchierà i più stretti condizionamenti cari a che vuole fare del nostro territorio un dominio non soggetto alle volontà locali, e per noi inimmaginabili, si può cominciare a pensare che la votazione slitterà nel 2017? oppure che la carta del parco verrà definita dopo la votazione?

E' democratico quel popolo che comanda, ma rimarrà democratico solo quel popolo che sa tenersi strette le condizioni per poter comandare.
marisa
am: 9.3.2015 7:19
A mio avviso il TeamPA
Fa di tutto per dare le non risposte per imbonirsi le persone ,
e far credere che sia il paradiso in terra la loro proposta,
il denaro non manca loro ,e sicuramente le persone istruite sulla psicologia di vendita ecc
confido nel esperienza di vita di chi ha costruito è mantenuto intatto il territorio fino ai giorni nostri ,
per mantenere libero da proibizionismo e leggi atti a metterci
in condizione di non essere più in grado di gestire la nostra terra .
marcello
am: 5.3.2015 15:57
Caro Alfiero, i comuni che sottostanno al diritto pubblico, integrandosi in queste associazioni di diritto privato, costituiscono un nuovo livello, e si sottraggono all’influenza della democrazia diretta, si creano cioè strutture che sfuggono al controllo politico della popolazione. E questo come Svizzeri non lo possiamo accettare. La nostra democrazia diretta è un bene troppo prezioso per essere messa in discussione.
il gracchio alpino
am: 27.2.2015 11:34
MA VÀ !!!
Team Parc Adula
am: 27.2.2015 10:23
Gentile Aquila Bleniese, in merito alla sua richiesta di precisazione sull'assunzione di Denis Vanbianchi del 19.02.2015, rispondiamo come segue.

In seguito alle dimissioni di Catia Macconi, nel mese di novembre 2014, la nostra Associazione ha ricevuto numerose candidature spontanee sulle quali ci siamo basati per la ricerca di un/a nuovo/a responsabile per la Valle di Blenio.
Abbiamo optato per questa soluzione per due motivi.

Il primo sono i tempi estremamente stretti in cui ci ritroviamo ad operare: necessitando a breve di una nuova figura, il ricorso alle candidature spontanee anziché ad un concorso pubblico ha ridotto notevolmente il lasso di tempo in cui l'ufficio di Olivone sarebbe rimasto scoperto.

Il secondo è la durata dell'incarico: essendo la data per le votazioni fissata nel 2016, trovare, tramite concorso pubblico, un/a candidato/a disposto/a a mettersi in gioco al 50% e per poco più di 12 mesi, senza garanzie per il futuro, sarebbe risultato complicato e avrebbe, di riflesso, allungato i tempi, cosa che, allo stato attuale del progetto, non possiamo permetterci.

Sottolineamo che, qualora il Parc Adula dovesse diventare realtà, tutte le posizioni previste per il primo periodo d'esercizio di 10 anni saranno messe a concorso.

Cordialmente

Team Parc Adula
Aquila Bleniese
am: 26.2.2015 22:21
Ciao!
faccio notare al Team Parc Adula che alla mia semplice domanda non ha risposto. E quindi la riformulo:

A partire dal mese di aprile 2015, Denis Vanbianchi assumerà la carica al 50% di responsabile per il progetto Parc Adula in Valle di Blenio, presso l’ufficio di Olivone.

Ma dove è stato pubblicato il concorso? visto che l'Associazione Parc Adula è finanziata dai soldi pubblici (comuni, cantoni, confederazione), i concorsi per le assunzioni non dovrebbero essere pubblici?

Io non ho visto nulla... magari mi è sfuggito...

Peccato.

Pf mi potete rispondere, grazie
Team Parc Adula
am: 24.2.2015 14:21
Gentili utenti di Blenio Café, notiamo che le domande sono molte e si moltiplicano. Questo ci fa naturalmente molto piacere! Sul sito web Parc Adula abbiamo creato una sezione dedicata a tutta una serie di domande e risposte. Premettiamo che tutte queste questioni saranno evidentemente approfondite nella Charta. Vi invitiamo dunque a voler gentilmente visitare la pagina seguente:

www.parcadula.ch/it/Charta-Parc-Adula/domande-e-ri...

come pure la nostra pagina Facebook, aggiornata quasi quotidianamente

www.facebook.com/parcadulaofficialpage

Cordialmente

Team Parc Adula
alfiero
am: 22.2.2015 16:57
Cosi quelli del parco, (lo stanno facendo da molto tempo), e io (mi viene imposto da chi non ha interesse a rispondere alle mie domande) continueremo con il nostro monologo. L’alternativa? Con un semplice “invia” il giorno dopo ti trovi il tuo scritto sui quotidiani.

Il comune funziona secondo le proprie leggi, in conformità di quanto gli viene permesso e ordinato dalle leggi cantonali e da quelle federali (è Il federalismo) Ha quindi un’autonomia comunale derivata da difendere, ciò mi sembra di ricordare di quanto ho imparato alla scuola dell’obbligo. E' quindi uno stato.

Inoltre i Patriziati ( e forse con la stessa procedura che vale per le nomine patriziali) hanno la loro parola da dire e le loro decisioni da prendere. Loro, spero solo intanto, monologano in silenzio.

Il pacchetto di norme del parco, prima di ogni altra cosa, a me sembra un eccezione al funzionamento del federalismo, che se accettata, non a caso, dall’assemblea comunale (non dal Consiglio comunale), dal Cantone e da Berna, senza essere un avvocato, mi sembrerebbe logico che andrà a valere prima delle nostre regole comunali e patriziali, e costituisca un trasferimento di competenze e facoltà comunali che riguardano tutti e 4 i requisiti da adempiere per essere uno stato, all’autorità del parco. Cosa che vale solo nel territorio del parco.

La domanda: quanto devono essere politiche le varie decisioni necessarie per costituire un parco? E quali regole si rispettano nelle campagne per le votazioni politiche?

Che delle spiegazioni di un competente smentiscano pure quanto io penso, ma alla votazione gradirei arrivarci ben informato.
PARC ADULA
Seiten: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98
©1999-2017; Das Bleniotal im Internet    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
Web Konzept: Cresedo Tec
Wir übernehmen keine Verantwortung für den Inhalt der Websites, die unsere "Links" vorschlagen.

Die Veröffentlichung von Informazionen, die auf diesem Site erscheinen ist nur mit Angabe der Quelle: www.vallediblenio.ch möglich.