Blenio Café
Voce di Blenio
Redazione
am: 20.7.2007 4:05
Ciao a tutti!
Vogliamo approfittare di questa interessante opportunità che è "Blenio Café", per chiedervi delle opinioni sul nostro mensile.
Accettiamo volentieri tutto quanto di costruttivo può servire a migliorare la qualità del nostro lavoro. Quindi qualsiasi suggestione sarà ben accetta!
Grazie già finora per la preziosa collaborazione!
Il Comitato di redazione.
Moderatrici
am: 20.7.2007 4:28
Caro Comitato di redazione della "Voce di Blenio",

è con molto piacere che leggiamo la vostra interessante proposta di discussione e vi ringraziamo di cuore per aver scelto questo "canale" di comunicazione.
Sono due mezzi di informazione, i nostri (un sito e un mensile), molto diversi tecnicamente e per i loro tempi di lettura da parte degli utenti. Ma tutte e due hanno lo scopo comune di informare soprattutto i bleniesi e poi anche i turisti su tutto quando avviene in Valle. Una "missione" stimolante ed interessante per chi la svolge, ma che per crescere ha comunque sempre bisogno del fondamentale apporto degli utenti (del WEB) da una parte e dei lettori dall'altra (Voce di Blenio).
Auguri ai "colleghi" cartacei di VdB !

Le moderatrici
mara
am: 21.7.2007 4:55
Ciao Delia, ciao Fernando e saluti a tutto il Comitato di redazione,

un'idea che mi è venuta così oggi, lì per lì... Visto che il nostro "Blenio Café" non è ancora così conosciuto in Valle e se davvero vi interessa conoscere attraverso questa piattaforma le opinioni dei vostri lettori sul mensile "Voce di Blenio", forse in uno dei prossimi numeri della VdB potreste annunciare che è aperta questa discussione del forum BC del sito.

Tentar non nuoce! Auguri!!! :-)

Cari saluti, mara
Alfiero
am: 24.7.2007 0:11
Ciao a tutti
l'argomento (vedi conversazione della redazione e delle moderatrici) è di attualità, perchè sinstetizzando si tratta di due pilastri portanti del nostro "presentarci": il mensile, che sente il desiderio di evolvere migliorandosi, ed il sito, complimenti a chi lo ha pensato e creato, che sente il desiderio di crescere. Se confronto il mensile VdB ai giornali e settimanali correnti (non so però se sia ragionevole farlo) noto che VdB si occupa molto di cose che piacciono alla gente per il suo contenuto emotivo, sembra però quasi non osare avere maggior grinta per trattare in modo più robusto problemi regionali di politica, di economia, di socialità, di ambiente ecc. così da imporsi quale interlocutore influente nelle rispettive fasi di proposizione, di consultazione e di realizzazione dei progetti regionali e di quelli cantonali e federali che hanno ripercussione sui nostri interessi e sui nostri valori, ed è questo il mio pensiero che rivolgo alla redazione. Il sito "vallediblenio", penso possa essere considerato l'unico sito vallerano aperto all'interesse generale, senza condizionamenti di interessi particolari, per cui (Mara mi ha preceduto) trarrebbe legittimamente vantaggio da qualche semplice considerazione proposta saltuariamente da VdB. L'indirizzo del sito potrebbe trovar posto su tutte le edizioni di VdB?. Il sito "vallediblenio" potrebbe ricambiare il favore ad esempio dando ai suoi visitatori la possibilità di abbonarsi attraverso una pagina di contatto a VdB ? Grazie per l'oppurtunità di esprimermi ricevuta.

Stefano
am: 25.7.2007 4:24
Ciao!
alcune suggestioni per rendere magari ancor più interessante, dinamico e stimolante il Voce di Blenio?

Una vignetta che riproduce in modo ironico il fatto o l'evento del mese avvenuto in valle (e ce ne sono...).
Un inserto dove ogni mese viene presentato un libro, una montagna, un luogo, un animale, ecc.

Saluti

Stefano



marcello
am: 25.7.2007 19:03
Condivido gli argomenti ed i suggerimenti di Alfiero: occorre maggior coraggio e determinazione nell'affrontare i molti problemi della Valle. "Blenio Café"e "Voce di Blenio" sono letti da molta gente, ma sempre ancora troppo pochi sono coloro che hanno "il coraggio" di esprimere le proprie idee attraverso questi due sistemi complementari.
Arturo
am: 29.7.2007 15:51
Sono d'accordo sulle suggestioni evocate da Alfiero e Marcello. VdB è un veicolo mediatico importante per la Valle e giustamente la redazione dovrebbe dedicare una pagina, anche critica, ai problemi socioeconomici che ci assillano, suscitare l'interesse e informare il lettore in modo propositivo su questi temi, potrebbe risvegliare quel senso di appartenenza e di coinvolgimento che vanno sempre più scemando.

mara
am: 31.7.2007 6:22
Salve a tutti i lettori di questa interessante tematica,

come collaboratrice esterna della "Voce di Blenio", mi sento chiamata a portare qualche mia considerazione a questa discussione. Posso condividere le opinioni formulate da chi mi ha preceduta a riguardo dei contenuti della VdB. Tuttavia, a "difesa" della redazione della VdB, è bene sottolineare che la stessa è per così dire "di milizia", non professionale, attiva a titolo di "passione e volontariato". Questo fatto non è per nulla indifferente. Basti pensare che - ma non per tutti i lettori di giornali e riviste la cosa è facile da percepire - per redigere un articolo di un centinaio di righe di quotidiano, ci si può impiegare da un minimo di un'ora (articolo semplice), fino a molte ore di più se si devono, ad esempio, effettuare telefonate di verifica, interviste o raccolte di informazioni varie. Un'ora al minimo, dunque, per un semplice articolo di un centinaio di moduli (che corrisponde ad un articolo d'apertura di un quotidiano). Un articolo che il lettore legge in media in 5-7 minuti. Beh, sì... 60 minuti di lavoro contro solo 5 di lettura!!!
Questo forse può aiutare a far "leggere" la VdB (ma anche tutte le altre pubblicazioni) in modo diverso, considerato comunque il suo notevole numero di pagine e di articoli. In questo senso e con la realtà (e le effettive possibilità) della redazione odierna, la partecipazione dei lettori (con l'invio di notizie e di articoli) è quindi di fondamentale importanza per il mensile vallerano. Forse se, ad esempio, più lettori partecipassero alla rubrica delle "Lettere dei lettori", anche il dibattito si farebbe più vivace e/o più attuale.
In fondo, però, credo che il problema di base che vive la VdB e il nostro forum BC sia lo stesso: ancora troppe poche persone in Valle hanno dimestichezza con lo scrivere e/o con l'esprimere pubblicamente le proprie idee, in modo anche costruttivo e propositivo e non solo critico.
Voilà, ho detto la mia, dite la vostra!
Ciao! mara
Arturo
am: 1.8.2007 18:24
Come ti capisco Mara! Sono anni che metto a disposizione il mio tempo libero e non per la comunità... l'ho voluto io...
Hai ragione, pochi hanno il coraggio di esprimere le loro opinioni pubblicamente, altri preferiscono la bettola quale tribuna per comunicare.
Resta il fatto che per scrivere ci vuole tempo e buona volontà. Se tramite gli incentivi lanciati da questo forum qualcuno ci proverà, sarebbe già un buon risultato.
Secondo il mio modesto parere, la via dell'intervista da parte della redazione alle persone coinvolte e dei sondaggi mirati alla popolazione, potrebbe innescare un dibattito interessante.

mara
am: 1.8.2007 21:36
Ciao Arturo,
grazie per la tua opinione! Nel tuo ultimo paragrafo, ti riferisci alla redazione di VdB o del nostro sito? Credo tu ti riferisca meglio al mensile cartaceo. Infatti il nostro sito non prevede interviste, approfondimenti di cronaca o di politica locale o altro, ma solo dei riassunti degli eventi più significativi della realtà locale. Interviste dettagliate e sondaggi con commenti più ampi, abbiamo invece deciso di lasciarle/i agli organi di stampa più idonei a questi scopi. Tuttavia trovi delle brevi interviste nella rubrica "5 domande a..." alla quale tutti gli utenti possono partecipare liberamente, basta inviare un mail al nostro sito.

Buona Festa Nazionale a tutti!
ciao, mara
Voce di Blenio
Seiten: 1 2 3 4 5 6 7
©1999-2018; Das Bleniotal im Internet    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
Web Konzept: Cresedo Tec
Wir übernehmen keine Verantwortung für den Inhalt der Websites, die unsere "Links" vorschlagen.

Die Veröffentlichung von Informazionen, die auf diesem Site erscheinen ist nur mit Angabe der Quelle: www.vallediblenio.ch möglich.