Blenio Café
RADAR a Malvaglia, c'è o non c'è?
alfiero
am: 11.9.2014 9:07
Si sente dire e si legge che i radar servono anche a fare cassetta. Se il radar vi pizzicasse troppo sovente siate orgogliosi, versate le multe con il cuore in mano, state facendo un’opera di bene. Questo per dire che quando una sanzione serve per camuffare dei secondi fini non è più una sanzione ma diventa una distorsione dell’educazione. Chi la prende con ironia e chi si arrabbia, entrambi capiscono che a scuola non hanno imparato così. Allora cosa serve spendere tanti soldi per la scuola se poi andiamo insegnando che quando i soldi sono scarsi ci si può arrangiare?

buon viaggio
Moderatrici
am: 26.11.2010 16:59
A mo' di informazione, a seguito di un'interrogazione parlamentare:


STRADA CANTONALE BIASCA-DONGIO
Il limite di 80 km all'ora vale dove non vi sono altri cartelli

Rispondendo all'interrogazione di Patrizia Ram­sauer (Lega) e cofirmatari, il Governo esclude che sulla cantonale Biasca-Malvaglia-Dongio vi sia una «situazione selvaggia di strada senza limiti di velocità chiaramente indicati» in quanto: «In usci­ta dall'autostrada, fuori abitato e senza indicazio­ne di limiti alternativi, vige il regime di 80 km al­l'ora».

Fonte: CdT, 26.11.2010, p.18
mauro
am: 30.8.2010 18:28
Il radar esiste, ma il problema che non c'è nessun cartello che dice a che velocità si può andare visto che se arrivi da Olivone l'ultimo cartello parla di fine divieto del 60 km/h e subito dopo 500 metri c'è il radar. Da Biasca men che meno: cartelli non ce ne sono, ci troviamo con automobilisti che vanno per tutto il tratto a 50km/h. Grazie...
Marusca
am: 17.6.2009 20:09
Ciao a tutti,
vi informo che questa mattina il radar era in funzione!
E mi ha beccata a 90 km/h...
Ormai ero via con la testa!
A voi è già successo?
Speriamo che la multa non sia troppo alta...
mara
am: 10.5.2009 5:11
:-) ... del resto, la dimostrazione che la Polizia cantonale, o il Cantone o chi per esso in definitiva e in fondo in fondo... :-) credono pure loro all'effetto preventivo di un cartello, è stata la posa di un identico cartello "Radar" anche... all'entrata sud di Malvaglia, sulla cantonale, direzione sud-nord...

Sennò, perché lo avrebbero posato? ;-)
Giacomo
am: 7.5.2009 1:07
Complimenti al Cantone Ticino e alla valle di Blenio!

Ho visto oggi che hanno messo un bel cartello per avvisare del radar a Malvaglia! Forse c'era già da tempo, ma io l'ho visto solo oggi.
Ben fatto!
Saluti a tutti!
mara
am: 28.4.2009 5:00
:-) saranno beh contenti gli utenti di questa tematica che erano e sono favorevoli al cartello di segnalazione per il radar, e grande parte dei bleniesi pendolari. Finalmente avremo il cartello anche a Malvaglia!

Ora se per disattenzione NON vediamo il cartello (che sembra essere grande abbastanza!) e per disattenzione andiamo a 90 km/h o a 100 al posto di 80, beh allora i polli due volte siamo proprio solo noi!!!! :-)
Ma sicuramente il cartello ci renderà attenti.
Forse per certi turisti di passaggio ancora non sarà chiaro che lì si può viaggiare a 80 km/h. Ho effettivamente constatato che parecchi villeggianti che frequentano regolarmente la nostra Valle, non lo sanno. Sono convinti del 50 km/h.

Recentemente il Comune di Avegno - dove pure è stato piazzato un radar sul tratto di strada tristemente noto dove si può andare a 80 km/h - ha pubblicato i dati del suo radar. Per certi versi possono essere simili a quelli di Malvaglia.

Nel 2008, le infrazioni sono state:

- 164 per superamento di 15 km/h del limite di 80 km/h
- 10 per il superamento di 30 km/h del limite
- 5 per il superamento di oltre i 45 km/h
- 3 i folli colti a oltre 130 km/h...

Il Comune di Avegno, come sicuramente quello di Malvaglia, non si fa ricco con le multe...
Ad Avegno il comune intasca 10 franchi per ogni multa elevata, ma ha partecipato con 20 mila franchi (la metà dei costi) all'installazione del radar da parte del Cantone.

Scopo primario, la prevenzione! Col cartello, a nostro avviso e non solo, lo scopo sarà ancora ulteriormente raggiunto. Nel 2008 ad Avegno non ci sono stati incidenti gravi.
Richi
am: 25.4.2009 1:37
Uao!! METTERANNO UN CARTELLO!!! METTERANNO UN CARTELLO!!! METTERANNO UN CARTELLO!!!

Sarà forse grazie all'orso??? :-)
mara
am: 11.11.2008 4:44
Ciao Vasco,
piacere rileggerti nel BC e soprattutto mi fa piacere constatare che - pure come utente della strada - convieni con qualche opinione espressa in questa tematica, in particolare - se ho ben capito il tuo scritto - sul... particolare caso di Malvaglia. Un caso che può facilmente trarre in inganno e creare confusione (50 o 80 km/h?) in chi non conosce strada e luoghi (i turisti di passaggio) e "spennacchiare" qua e là noi della Valle che facciamo su e giù. Non mi ripeto sul come e quando.

Non sono una particolare amante di cartelli ed insegne varie accanto alla strada, che sovente distraggono dalla guida. Ma qui, se ben piazzato (sulla curva piegante a sinistra, ad esempio, prima della discesa, dove bisogna essere nati orbi per non vederlo...) beh... magari qualche soldino ai bleniesi della Media e Alta Valle lo farà (farebbe...) risparmiare. Fosse anche solo il costo di un paio di giornaliere o tre al Nara, a Campo o qualcuna in più a Campra, perché no, cavoli?? :-) Neanche nei begl'orti della Valle, di soldi non ne sono mai cresciuti... :-))
Purtroppo sembra però che il Gran Consiglio ha deciso diversamente, ma speriamo che Malvaglia possa (presto???) entrare appunto nei "casi speciali" come ha detto il Governo, data proprio la tipologia della strada e l'ubicazione del radar, come hai scritto tu.
In fondo, l'importante è che in quel tratto di strada pericoloso si transiti entro la dovuta velocità, non foss'altro che per profondo rispetto alle vittime che quell'incrocio ha purtroppo visto perire.
Se veramente fin dall'inizio era questa la prevenzione alla quale si puntava col radar fisso, del cartello non si sarebbe manco dovuto discutere.
Lo si sarebbe posato e basta.
Vasco
am: 11.11.2008 4:12
Buona sera, vedo che la problematica Radar si è ancora riaccesa.
Effettivamente quello che dite ha una certa vena veritiera.

In primo luogo, come mi sembra di aver già scritto, il cartello 80 km/h su una strada principale non esiste come pure il cartello 120 km/h in autostrada; queste sono velocità massime che qualsiasi utente della strada deve conoscere. Per gli stranieri, se avete già fatto caso, in entrata nel nostro Paese ci sono dei tabelloni che indicano ciò.

Il radar di Malvaglia si trova già all'interno della località: se fate bene attenzione il cartello con scritto Malvaglia si trova prima del radar. Quindi il nostro ufficio giuridico potrebbe infliggere le contravvenzioni basandosi sulla tabella del "Superamento velocità in abitato". Casi come Malvaglia ce ne sono veramente pochi in Canton Ticino. Vista la tipologia della strada, se negli ultimi tempi non è cambiato qualcosa, hanno deciso di usare la tabella "Superamento velocità fuori abitato".
Solo per farvi un esempio pratico:
se vengo beccato a transitare a 100 km/h, tolgo 5 km/h di tolleranza e la mia velocità punibile sarà di 95 km/h.
Se applicano la tabella fuori località (come fanno) pagherò 160 chf, se applicano la tabella località pagherò 250 chf.
I criteri cambiano anche in caso di revoca della licenza.

Spero che qualche dubbio e qualche domanda siano stati chiariti.
RADAR a Malvaglia, c'è o non c'è?
Seiten: 1 2 3 4 5 6 7 8 9
©1999-2017; Das Bleniotal im Internet    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
Web Konzept: Cresedo Tec
Wir übernehmen keine Verantwortung für den Inhalt der Websites, die unsere "Links" vorschlagen.

Die Veröffentlichung von Informazionen, die auf diesem Site erscheinen ist nur mit Angabe der Quelle: www.vallediblenio.ch möglich.