Blenio Café
RADAR a Malvaglia, c'è o non c'è?
mara
am: 12.9.2006 4:41
Ciao a tutti,
chi sa dirmi se c'è o non c'è il Radar che la polizia voleva installare a Malvaglia?

grazie, ciao a tutti gli utenti
mara


Giacomo
am: 12.9.2006 16:55
Allora sai: che se c'è o non c'è, non conta niente. Devi tenerti nei limiti. Comunque se c'è farà almeno frenare in quel luogo dove sarà messo, e poi infine dobbiamo comunque essere coscenti di quello che facciamo per non mettere in pericolo coloro che sono sul giusto.
Speriamo nel buon senso
buona guida
Marusca
am: 12.9.2006 17:09
Giacomo è saggio... però mi piacerebbe proprio sapere quanti di noi passano da Malvaglia (in tirata) sempre rispettando il limite di 80 km/h????
mara
am: 12.9.2006 17:15
Ciao cugina!
che piacere ritrovarti nel forum! Vedo che... buon sangue non mente! Quando passo da Malvaglia e guardo il tachimetro, spero sempre che non ci sia un qualche "pola" nascosto dietro gli alberi... E per fortuna in tirata non ci sono alberi...
Ma dov'è allora 'sto radar???
Ciao e buona giornata, salutami tutti!
cugi mara
Fredy
am: 15.9.2006 17:44
Ciao a tutti! Il radar fisso a Malvaglia arriverà. Di questo sono sicuro. Solo che non so ancora quando.

Comunque in anteprima, da fonti piuttosto sicure, vi posso comunicare che dovrebbe essere piazzato nei pressi del magazzino Casada SA (dove c'è l'orologio con termometro), dall'altra parte della strada.

Attenzione ai limiti...
mara
am: 15.9.2006 18:27
Ciao Fredy,
piacere averti nel nostro "Blenio Café"! Visto che mi sembri proprio sicuro che 'sto radar prima o poi arriverà, abbi cura di noi :-) e informaci a tempo debito!!! Come vedi, siamo forse in pochi per ora che scriviamo nel forum, ma siamo in MOLTI, che leggiamo! L'ubicazione che dici tu mi sembra proprio logica...
Allora il "popolo dei pendolari e viaggiatori" confida in te per ulteriori e precise info...

ciao! e... nemm piann, neh? :-)
Bruno
am: 19.9.2006 4:52
RADAR... RADAR...RADAR (parola che turba i sonni e le notti di parecchi di noi). Qualche presidente...qualche direttore... qualche consulente (là dove sono "custoditi" i nostri soldi) ne san qualcosa. Di recente ho lasciato (personalmente) un qualche "Borromini" a ... Biasca. Attenti alla via Parallela!!! Volete evitare qualche spiacevole sorpresa? O decidete di togliere il piede dall'acceleratore o... prendete delle strade più contorte.
La via parallela e quelle che portano alla stazione di Biasca o verso il Gottardo, vi assicuro, mietono parecchie vittime (leggasi: mostrare al sole il portafogli!). Scherzo? Decisamente no. Comunque d'accordo con la prudenza. Rispettiamo i limiti imposti dalla legge (giustamente) e non avremo con ciò da imprecare. Se del caso: mea culpa.
Claudia
am: 22.9.2006 16:34
Salve, ho letto le vostre preoccupazioni per quento riguarda il Radar a Malvaglia. Ma sentite un po', è così penoso rispettare i limiti? Vi rendete conto che andare a soltanto 10 Km orari in più è una catastrofe? Mercoledì sera a Malvaglia si è tenuta un'interessante conferenza del signor Nicolas Garcia, maestro conducente e Direttore dell'Accademia Pedagogica della Circolazione. Purtroppo le persone presenti era poche, nemmeno 30. Vi spiego una cosa. Se state viaggiando a 50 Km/orari e incontrate un ostacolo, fate in tempo a vederlo, realizzare, frenare e fermarvi. Se nella stessa situazione la velocità è di 60 km/orari, non solo ci sbattete addosso, ma sapete a che velocità avviene l'impatto???? Da non credere, a 43,5 Km/orari. Per cui, pensate se quell'ostacolo fosse qualcuno.
Il discorso sarebbe lungo. Pensate solo che per esempio un cane che pesa 10 kg, ad una velocità di 60 km/orari, se vi arriva addosso, pesa 537 kg, che è l'esatto peso di una Fiat Panda. Allora allacciamoci le cinture di sicurezza, anche perché con l'air bag e la cintura non allacciata, succede un macello (l'air bag si apre con una velocità di 300 km/orari) e rispettiamo i limiti sulle nostre strade. Questo anche per una questione di educazione ai nostri figli. Come diceva un vecchio proverbio, l'esempio viene dall'alto. Faremo in modo che magari possano vivere a lungo, e non perderanno la vita sulla strada magari a 20 anni.
Magari posso sembrare un po' pessimista a qualcuno, ma di sicuro sono realista. I fatti e la cronaca parlano chiaro.
Al mondo ogni anno muoiono 1'200'000 persone per incidenti stradali. Nessuno ne parla.
Saluti a tutti e .... siate prudenti, anche se il radar magari non c'é. Claudia
marcello
am: 25.9.2006 13:24
Cara Claudia,
fra il 1'200'000 di morti ci sono probabilmente anche i bus e autocarri stracarichi che ogni tanto cadono nei fiumi o nei burroni. Va comunque detto che in CH il numero dei morti è in diminuzione. Se consideriamo che il numero dei veicolo circolanti è in costante aumento il risultato è positivo. Non apprezzo e non conosco le statistiche, ma probabilmente ci sono più morti in casa che sulle strade! Cosa vorresti fare ? Mettere un tutore a tutte quelle massaie che puliscono i vetri salendo sui libri impilati sulla sedia ? E non mi piacciono le operazioni repressive che ogni tanto la nostra pola ci propina ! Tipo RADAR a infrarossi alle ore 15:00 in quel di Campra.
ely79
am: 26.9.2006 23:27
Ciao, io mi trovo assolutamente d'accordo con Claudia!
Dopo esserci passata da un incidete, mi rendo conto di quanto sia importante seguire le regole della strada e del buon senso (educazione e rispetto verso gli altri). Anzi io aggiungerei pure l' obbligo di circolare con le luci accese sempre!!!!
Non auguro a nessuno di avere un incidente di qualsiasi genere. Quindi cerchiamo in tutti i modi di evitare che succedano prima di sbatterci dentro la testa...poi potrebbe essere tardi.
Buona serata a tutti.
RADAR a Malvaglia, c'è o non c'è?
Seiten: 1 2 3 4 5 6 7 8 9
©1999-2018; Das Bleniotal im Internet    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
Web Konzept: Cresedo Tec
Wir übernehmen keine Verantwortung für den Inhalt der Websites, die unsere "Links" vorschlagen.

Die Veröffentlichung von Informazionen, die auf diesem Site erscheinen ist nur mit Angabe der Quelle: www.vallediblenio.ch möglich.