Blenio Café
cosa fare per la valle?
fabio
inserito il: 13.1.2013 23:06
Cara Erica,
sei proprio sicura che il tuo detto possa andare bene anche alla mia persona? Ciao. Fabio
Erika
inserito il: 11.1.2013 14:33
Studio-statistica sulla statura dei bleniesi: cari convallerani, ridiamoci sopra :-) Se poi ci fanno un bel carro al Rabadan, visto che è diventato l'argomento "del giorno", sarà tutta promozione turistica :-)
E per riallacciarmi ai detti e proverbi: vale di più un granello di pepe che un "fico" d'asino (tradotto dal dialetto lombardo).
La prossima volta l'esercito ci dia la statistica del numero di scarpe o la misura della "capoccia", così sanno regolarsi i commercianti di scarpe e berretti.
Gina
inserito il: 9.1.2013 14:51
Utile o inutile lo studio fatto? Lauti compensi per chi lo ha fatto? Boh, non so. Gli studi scientifici molte volte sembrano (o sono?) bizzarri (vedi p.es. ultima pagina de La Regione...) credo però che lo scopo non sia solo il risultato apparente, ma la raccolta di dati e fatti, per finire di sapere, che ci permette di capire dei nessi, tirare le giuste conclusioni e fare nuove scoperte. E per quanto riguarda i lauti compensi... non me la prenderei con gli scienziati... Comunque, buon anno ai piccoli e grandi bleniesi e non!
lo scriba montano
inserito il: 9.1.2013 3:18
comuque...

Scherzando... ci sono tanti motti che possono valere:
- meglio un piccolo diamante che un grande sasso.
- la maggior parte dei lavori sono in terra, quindi meglio piccoli che grandi (si fa meno fatica a piegarsi)
- il piccolo sta dappertutto
- piccolo nano, ma...

Siamo piccoli ma clescelemo.
lo scriba montano
inserito il: 9.1.2013 2:06
Benissimo,
siamo proprio i primi in tutto! (o almeno in tante cose).
Un altro spunto per finire nelle barzellette magari assieme ai carabinieri, ai belgi (anche loro sono forti in questo settore), ai puffi, puffoni, puffatti, credenti, creduloni, credenzoni, eccetera.

Cosa fare per la valle? In questo caso si potrebbe ribaltare la domanda: cosa può fare la valle per la sua amata prole?
Dar più vitamine al fine di divenire più grandi, più forti, più tutto e perder qualche posizione nelle classifiche dei più!

Si potrebbe magari chiedere una consulenza ai buontemponi che hanno effettuato lo studio? Magari proponendo un lauto compenso per il consiglio che daranno (come tanti lauti compensi dati a tanti studi inutili finora commissionati - anche qui siamo molto ben piazzati nella classifica dei più)

Altissimi saluti a tutti e Buon 2013!
Moderatrici
inserito il: 7.1.2013 20:45
Rinnovando a tutti gli auguri per un BUON ANNO, abbiamo lanciato sul tema attuale un nuovo sondaggio!
Sondaggio per questa volta aperto solo agli UOMINI ADULTI !

;-)

www.vallediblenio.ch/vdbi_sondaggio.php
mara
inserito il: 7.1.2013 20:27
Condivido Alfiero, bella sta cosa... :-) ieri, tramite questo sito, mi ha chiamato un giornalista della radio nazionale che proprio su questa questione voleva intervistare un bleniese D.O.C... (piccolo o grande poco importa). Non so se sia riuscito a trovarlo, ma mi auguro di sì... :-)

...perché un piccolo uomo può essere un GRANDE uomo, anche nel nostro... piccolo!! E piccolo è prezioso! :-)

Dal Canada e dall'Uruguay (!!! sì ci leggono anche da laggiù!), mi sono invece giunti dei complimenti generici ai bleniesi, tramite questo sito.

Quindi... : BUON ANNO A TUTTI!!! grandi o piccini, alti o bassi!

E BUON ANNO... AI I TANTISSIMI LETTORI E SOPRATTUTTO AI BLOGGER ATTIVI CHE PERMETTONO A QUESTO FORUM DI VIVERE, ALTRIMENTI MANCO I LETTORI NON AVREBBERO DI CHE LEGGERE... Blogger non perdete la pazienza e quando avete voglia, continuate a scrivere le vostre idee, opinioni e suggestioni!

www.vallediblenio.ch/vdbi_cronaca.php


alfiero
inserito il: 7.1.2013 14:34
Evviva ... Siamo i più piccoli della CH! … Può sembrare banale utilizzare la statura della popolazione per promuovere l’economia, ma, la simpatica notizia, che ha già raggiunto, - gratuitamente per noi - vari milioni di nostri potenziali ospiti e corredata in internet e tele da una foto molto bella del villaggio di Aquila e sulla stampa ZH da un accenno al contadino, di riflesso ai suoi prodotti, non è un rospo da ingoiare (perché non asseconda la smania di grandezza propria della nostra specie) bensì di quelle da accogliere con gioia e come opportunità, da tener di conto e magari da trasformare in slogan pubblicitario. L’idea, si dice, che sia della Pepsi Cola che a suo tempo per rompere il monopolio della popolarità detenuto dalla grande Coca Cola ha imperniato una campagna pubblicitaria sull’idea che “Siamo piccoli e per imporci dobbiamo impegnarci molto”

Se l’impegno sarà grande, comunicato e corale i frutti ci saranno.
Erika
inserito il: 9.10.2012 17:34
Vero quanto dice Mara in merito a Giubiasco :-)
Conosco bene quel posto (ci vado di frequente) e devo dire che veramente è accogliente e bello da vedere. In confronto a com'era prima dei lavori, ora è tutt'altra cosa!
Però devo notare che forse la "grandezza" di Giubiasco non è quella di Malvaglia, ma penso e ritengo che comunque il progetto si poteva sempre migliorare e adeguare, e non bocciarlo tout-court.
mara
inserito il: 8.10.2012 17:41
In piazza a Malvaglia, il progetto prevedeva una zona a 20 km/h; una cosa "nuova" in valle. Forse per questo anche "temuta" da alcuni abitanti... ma che per Malvaglia avrebbe costituito una bella novità, anche dal punto di vista dell'abbellimento della piazza (che ora piazza non è...)...

Interessante è osservare quanto fatto a Giubiasco, nel vecchio nucleo attraversato dalla strada, sulla quale si affacciano direttamente negozietti, bar e ristoranti: una bellissima zona a 20 km/h, con zone pedonali, panchine, bella pavimentazione...

Il comune tempo fa come noto (la cosa è ben visibile a chi passa di là) ha abbellito anche piazza centrale con la grande rotonda, i giardini, ecc - ma la zona a 20 km/h (più "nascosta") è nel vecchio nucleo! Visitatela, ne vale la pena...
cosa fare per la valle?
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27
©1999-2018; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch