Blenio Café
Fisco...gate, pol...gate, stinca...gate
marcello
inserito il: 19.1.2007 13:27
Al di là di certi linguaggi, spesso anche coloriti e divertenti, su TIO si possono affrontare temi con gente in gamba, che si esprimono con cognizione di causa.
Per tornare al tema iniziale della discussione copio e incollo quanto sta nella pagina principale di BC.

"Questo spazio vuole essere un "luogo" dove chiacchierare un po' con gli altri utenti, dove scambiarsi idee e opinioni. Ovviamente lo scopo è quello di discutere e parlare di temi che interessano principalmente la Valle di Blenio e/o che trovano spunto da una vostra visita in Valle".

Buona giornata
Bruno
inserito il: 19.1.2007 6:08
Marcello,
condivido la tua presa di posizione anche se ho... un'altra opinione.
Siccome sono un internauta alle prime armi mi ha fatto piacere seguire i tuoi suggerimenti. Ho aperto TIO... . Lasciamo perdere!!!
Speriamo solo che BC non scada a quei livelli!
Fortuna che, se del caso, dietro, ci sono dei validi filtri.
Intanto. Lasciare il proprio "recapito" è pur sinonimo di correttezza e lealtà.
marcello
inserito il: 16.1.2007 19:03
Caro Bruno,
forse non mi sono spiegato... come bleniese partecipo ai blogs cantonali ed esprimo i miei pareri.
Considerati i temi finora sollevati in BC, prettamente di carattere vallerano, non intendo dibattere su degli argomenti che toccano sì la V.d.Blenio, ma che sono di portata cantonale o più, tutto lì.
Bruno
inserito il: 16.1.2007 6:08
Caro Marcello,
L'argomento stuzzica... E come stuzzica!!!
Una precisazione si impone.
Pur riconoscendo che, come tu dici "Ritengo però essere un tema cantonale, sul quale i numerosi Bloggers ticinesi hanno già ampiamente dibattuto, e lo dibattono tutt'ora, uno su tutti TIO, sul quale l'utilizzo di linguaggi pesanti farciti d'insulti a volte lo fa scadere...", come BLENIESI dobbiamo avere il "coraggio civico" di esprimerci indipendentemente dalla fede politica che ognuno di noi professa e che è certamente arcinota (soprattutto per coloro che sono etichettati e che si sono sempre ONESTAMENTE adoperati per una giusta causa!).
Come BLENIESI dobbiamo solo TACERE e PAGARE? Mi sembra decisamente un po' troppo!!! Dunque: decisamente non posso, mi rincresce, accettare che si tratti "solo" di un tema cantonale.

marcello
inserito il: 9.1.2007 12:10
L'argomento stuzzica... Ritengo però essere un tema cantonale, sul quale i numerosi Bloggers ticinesi hanno già ampiamente dibattuto, e lo dibattono tutt'ora, uno su tutti TIO, sul quale l'utilizzo di linguaggi pesanti farciti d'insulti a volte lo fa scadere.

Per contro sottolineo con piacere il linguaggio civile e pacato con cui si dibattono i temi su BC.

BUON ANNO A TUTTI
cinzia
inserito il: 8.1.2007 5:18
Salve Bruno,
eh sì... vedo che anche voi in Svizzera avete i vostri problemi... Forse "saltano fuori" maggiormente nel Ticino di mentalità latina che non nella "rigida" Svizzera tedesca (maggior omertà?). Quel che fa male, è che chi ha sempre più soldi in fin della faccenda ne esce quasi ancora a testa alta... e intanto si accentua sempre di più il divario tra i pochi molto ricchi e i tantissimi che fanno fatica a pagare le bollette mensili... (a questo proposito ho visto che con le Casse Malati siete messi un po' maluccio anche voi...)... Mah, forse la soluzione sta davvero nello scegliere finalmente i "politici giusti"... Buona settimana a lei e a tutti!
cinzia
Bruno
inserito il: 29.12.2006 6:42
Siamo alla fine di un anno che, per certi versi, ha visto venire alla luce (ma sotto le ceneri covava da lungo tempo il fuoco!) degli scandali di non poco conto. E chissà quanti sono, più o meno abilmente, stati "messi via" (o più semplicemente si sono spenti con il versamento di abbondanti quantità di acqua anche se la stagione si è rilevata assai asciutta).
Non voglio certo ergermi a giudice. Ad altri (quelli del mestiere) l'arduo compito. A me, semplicemente come Bleniese DOC, solo alcune considerazioni che d'altronde sono le considerazioni dell'uomo della strada ma soprattutto del CITTADINO ONESTO.
Un semplice ragionamento deve far riflettere. E qui parto, non scagliatevi contro di me, dall'ultimo (ma sarà poi vero?) "affaire": il caso Stinca.
Quanto ha sottratto alla comunità? Quanto ridarà alla comunità? Quanto costerà in definitiva al singolo contribuente (indirettamente) la "sottrazione"? Calcoli difficilmente quantificabili.
E voglio andare oltre e fare un piccolo paragone che, a mio giudizio,... fa decisamente a pugni.
Porto un esempio concreto a me ben noto.
Infrazione di caccia. "Falsificazione" di un foglio di statistica delle catture da parte di un cacciatore. Iscrizione di un animale cacciabile e non protetto avvenuta regolarmente ma poi, in un secondo tempo, chissà per quale recondita ragione cancellato. Infrazione, a norma di legge, chiara. Successiva inchiesta (un anno dopo!!!!). Commissione composta da tre guardie giurate. Il "colpevole" solo a difendersi contro tutti.
Esito della "falsificazione" : 1'000.- (diconsi mille) CHF di multa, spese procedurali, 1 anno di privazione del diritto di cacciare, 3 anni di condizionale.
Secondo voi c'è giustizia?
Nutro seri dubbi.
Per tornare al caso Stinca. Quanto gli si chiede di versare (poverino) evidentemente non è che il frutto degli interessi del mal tolto. Ma il fatto che più mi fa arrabbiare come CITTADINO ONESTO è che, per altri COMPLICI, si è deciso di... lasciar perdere (o più semplicemente "...non luogo a procedere...). L'anno che va ad iniziarsi, se non sbaglio, è un anno di votazioni. Ai CITTADINI ONESTI il compito di...
Fisco...gate, pol...gate, stinca...gate

©1999-2017; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch