Blenio Café
Il molestatore della Valle di Blenio
Davide Buzzi
inserito il: 20.4.2014 14:02
Corriere del Ticino - 19.04.2014 - - - - - - - - valle di blenio

A PROCESSO PER MOLESTIE SU UNA DONNA

Si avvicina il processo per un italiano sulla cinquantina indagato dal Ministero pubblico per aver ripetutamente importunato almeno una donna in valle di Blenio con approcci assillanti, appostamenti, inseguimenti in moto e SMS contenenti pesanti insulti. Dopo essersi opposto al decreto d’accusa con cui nel febbraio del 2013 la procuratrice pubblica Margherita Lanzillo ha proposto la condanna a 50 aliquote giornaliere da 30 franchi sospese per due anni, l’uomo dovrà comparire in aula in Pretura penale a Bellinzona il prossimo 16 maggio. È accusato di ripetuta coazione, ripetuta ingiuria, abuso di impianti di telecomunicazioni e grave infrazione alle norme della circolazione per aver perseguitato una donna, di circa 45 anni, nella seconda metà del 2012. È l’unica vittima che ha avuto il coraggio di denunciare i fatti. Secondo nostre informazioni nel mirino dell’uomo sarebbero però finite anche altre donne della regione. Inoltre parrebbe che anche dopo la chiusura dell’inchiesta e l’aggiornamento del processo l’imputato abbia perseverato portando stavolta le sue attenzioni sulla figlia della donna che lo ha querelato. Lei stessa negli scorsi giorni lo ha quindi denunciato in Polizia.

siber
Davide Buzzi
inserito il: 3.6.2014 10:31
PATTI CHIARI 2014
"Minacce senza fine, lo stalker della Valle di Blenio".

Ricevere messaggi, telefonate, sms, a volte anche regali indesiderati; essere seguiti e spiati.
Fino al punto in cui queste attenzioni diventano una vera e propria persecuzione, tanto da indurre le vittime a cambiare abitudini, percorsi quotidiani, numeri di telefono; tanto da farle vivere in uno stato di ansia perenne, se non di paura, che può alla lunga avere conseguenze molto gravi.
È quanto succede alle vittime di stalking. Che spesso faticano a parlarne e ancor più a rivolgersi alla giustizia. E che, quando infine lo fanno, si sentono in molti casi abbandonate a sé stesse.
Perché lo stalking è un reato difficile da contrastare: gli strumenti nelle mani della polizia sono limitati e le molestie assillanti, come vengono definite nelle aule di giustizia, sono difficili da provare…
Esasperata, una di queste vittime si è rivolta a Patti chiari e ci ha raccontato la sua vicenda: una vicenda che si svolge nell’idilliaco scenario della Val di Blenio, la cosiddetta Valle del Sole, e che evidenzia tutti i limiti degli strumenti oggi a disposizione per combattere lo stalking.

www5.rsi.ch/pattichiari/node/5961

Piano piano i nodi vengono al pettine...
Davide Buzzi
inserito il: 16.1.2015 23:30
PERSEGUITATA E ABBANDONATA
I limiti degli strumenti oggi a disposizione per combattere lo stalking.

"All’inizio le era sembrato un cliente come tanti. Spesso si fermava in negozio a chiacchierare con lei, a volte le offriva un caffè. Ma presto la sua gentilezza si era trasformata in un’ossessione. E quando gli aveva fatto capire di lasciarla in pace il tono era cambiato: aveva cominciato a insultarla, poi a scriverle lettere e cartoline vaneggianti, ad appostarsi vicino a casa sua… Insomma, una vera e propria persecuzione. (...)"

www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/patti-chiari...
Romina Wyder
inserito il: 21.1.2015 21:11
Ciao Davide, in tutta questa storia mi chiedo che cavolo centri tu!! Sono affari della tua ex moglie e del signore che per caso io conosco molto bene!! Lo stalker qui é qualcun d' altro!!!!
Davide Buzzi
inserito il: 26.1.2015 10:52
PATTI CHIARI - RSI LA 1 - - Puntata del 23.01.2014

PERSEGUITATA E ABBANDONATA
I limiti degli strumenti oggi a disposizione per combattere lo stalking.

Tutta la verità sullo stalker della Valle di Blenio e sulle mancanze legali che abbandonano le vittime in balia di personaggi malati e senza scrupoli!

GUARDA IL PROGRAMMA INTERO!

www.rsi.ch/la1/programmi/informazione/patti-chiari...
ROMINA WYDER
inserito il: 29.1.2015 10:06
FORSE SAREBBE IL CASO DI FARE UN BEL FILMETTO SULLA GENTE CHE DISTRUGGE LE PERSONE CON DIFFAMAZIONE E INGIURIA COME FATE VOI!!!


I NODI VERRANNO AL PETTINE ECCOME¨!!




ROMINA WYDER
ROMINA WYDER
inserito il: 29.1.2015 10:41
MA NON VI VERGOGNATE CHE AVETE PURE TIRATO IN BALLO LE VOSTRE FIGLIE IN QUESTA STORIA SPORCA?? EVIDENTEMENTE NO, VISTO CHE AVETE FATTO UN FILM DA PREMIO OSCAR BRAVI! SE VERAMENTE SIETE COSI ONESTI PERCHé NON AVETE MESSO ANCHE GLI ALTRI FILMETTI? E PERCHè LI AVETE TENUTI A CASA?? A ME MI PUZZA PARECCHIO!! PER ME LA COSA PIU' SCHIFANTE è CHE CON TUTTE LE BRUTTE COSE CHE ACCADONO E DI DONNE CHE VERAMENTE VENGONO MOLESTATE, VOI FATE UNA STORIA DEL GENERE PER DISTRUGGERE UNA PERSONA??! MA NON VI VERGOGNATE???

GENTILI LETTORI, IL "MOLESTATORE" LO CONOSCO MOLTO BENE, è UNA BRAVISSIMA PERSONA!CI CONVIVIAMO DA 3 ANNI!! LA VERITA' E CHE LUI HA AVUTO UNA STORIA CON LA EX DI DAVIDE POI E' FINITA, LEI L HO AGGREDISCE OGNI VOLTA CHE VA A PRENDERE UN CAFFè!!! PURE NEL VIDEO!!!! LUI NON L HA MAI TOCCATA!!!
ALLORA OGNI VOLTA CHE DUE LITIGANO VANNO DAVANTI AD UN GIUDICE MA SCHERZIAMO??



E DAVIDE, TU IN QUESTA STORIA NON CENTRI PROPRIO NULLA!!
SE LA POLIZIA NON HA FATTO NULLA AVRA' LE SUE RAGIONI SONO LORO I PROFESSIONISTI E NON TU

PER ME PATTI CHIARI NON VALE PIU' NIENTE VISTO CHE PUBBLICANO DIFFAMAZIONI NON VERE.


ROMINA WYDER



ROMINA WYDER
Moderatrici
inserito il: 29.1.2015 14:50
Cari utenti di questa tematica,

notiamo e leggiamo che ora i termini della conversazione stanno diventando davvero molto, troppo personali. Per cui vi invitiamo, se del caso, a continuare la vostra "conversazione" a livello privato.

Se così non fosse, ci vedremo costrette a cancellare questo tema dal nostro forum, un tema pure di interesse generale (gli stalker ci sono ed il problema è reale e presente nella nostra società) ma che così come condotto non rispetta le regole del nostro forum, che potete leggere nella prima pagina, in alto, dello stesso o al link che, per praticità, vi diamo qui: www.vallediblenio.ch/vdbi_bc_regole.php

Le Moderatrici
ROMINA WYDER
inserito il: 29.1.2015 18:44
Care moderatrici,

lo stalking é un problema, ma in questo caso é veramente una brutta diffamazione, non scrivo piu' nulla a riguardo ma per cortesia vi chiedo gentilmente di lasciare scritta la conversazione poiché vorrei che si sapesse la verita'. Da tre anni lottiamo contro questa storia brutta che ci hanno fatto, e va con denunce e contro denunce eccetera..In questo caso vorrei diffendere la persona che viene accusata inutilmente. Qua non ci sono scritti nomi(lo fa con astuzia cosi' non possiamo denunciarlo) pero' tutti sanno chi intende. E' veramente una cattiveria ! A causa di queste ingiurie viviamo male sia nella vita lavorativa che sociale.



Se credete nella giustizia non cancellerete nulla.


Spero che con il mio scritto ho potuto portare un po di luce sul caso del "molestatore della valle".

Di lui non si deve avere paura ma di tanti altri si'.


Da parte mia è tutto.

Vi ringrazio e vi saluto, buon tempo



Romina Wyder
Davide Buzzi
inserito il: 13.10.2015 20:05
Infatti...
Il molestatore della Valle di Blenio
Pagine: 1 2
©1999-2018; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch