Blenio Café
A proposito di rane e rospi
Giacomo
inserito il: 2.8.2007 23:07
... forse gli hanno posato degli appositi cartelli indicatori!!! :-))

Ma dai, poverini, in fondo devono pur vivere anche loro e per paludi ed affini, la loro esistenza è fondamentale.

Buona giornata a tutti!
marusca
inserito il: 2.8.2007 22:59
ma come fanno a sapere, rane, rospi e simili, che devono utilizzare questi sottopassaggi???
MaMo
inserito il: 2.8.2007 5:53
Caro Alberto, con tutto il rispetto che ho per le opinioni altrui, penso che qualsiasi fosse la cifra che il Cantone ha speso per creare i sottopassaggi per rane e rospi, questo costo sia sicuramente inferiore al valore del servizio che questi animali, la biodiversità e tutto l'ecosistema che sta loro attorno svolge per noi esseri umani. Lo ha chiesto il popolo con l'iniziativa popolare di Rothenthurm del 1987 di proteggere le zone umide, come quella della Leggiuna (tra l?altro inserita tra i paesaggi di importanza nazionale). I sottopassi per anfibi e rospi, non solo ripristinano rotte migratorie interrotte, ma pongono rimedio ad un errore fatto in passato creando un compromesso tra un due beni comuni: le infrastrutture uname e la Natura. Ritengo quindi che i soldi siano stati spesi bene!
alberto
inserito il: 31.7.2007 4:40
Comunque con tutto il rispetto che ho per le rane, questo mi sembra ridicolo e mi piacerebbe sapere il CANTONE quanti FR.-ha BUTTATO via.
erika
inserito il: 30.7.2007 19:38
Salve Marcello, anch'io ho sentito che quei sottopassaggi sono stati fatti per rane e rospi che vanno verso il fiume quando si "riproducono". Senza i sottopassaggi, rimanevano schiacciati dalle automobili. Così ho sentito dire qui in Valle.
Cordialmente. Erika
marcello
inserito il: 30.7.2007 13:00
Qualcuno può confermare? I lavori appena terminati sulla strada cantonale in zona Leggiuna sono serviti per la formazione di 3 sottopassaggi per rane, rospi e altri simili?
A proposito di rane e rospi
Pagine: 1 2 3 4
©1999-2018; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch