Blenio Café
Fusione in Alta Blenio
samuele
inserito il: 27.8.2007 7:03
A sentire le discussioni circa il nome del nuovo Comune mi sembra di essere in altri Stati dove si perde tempo in futili discussioni tralasciando i veri problemi, Stati che critichiamo appunto per questo.

Il nome rimarrà comunque solo sulla carta, nessuno dirà mai "vado a Blenio" o "vado ad Alta Blenio".
Si continuerà ad andare ad Olivone, ad Aquila, a Torre, a Campo Blenio o a Ghirone, come succede negli altri comuni fusionati.
Non ho mai sentito nessuno dire "vado a sciare ad Aquarossa" ma continuano tutti ad andare al Nara, quindi perchè sprecare tempo e fiato?
erika
inserito il: 31.8.2007 16:57
...e così il nome è rimasto Blenio (per il momento).
Approfitto di questo forum per fare i complimenti a tutti i presenti al Consiglio Comunale di ieri sera per la loro civilissima discussione (nonostante l'argomento "appassionante"). Bravi! In altri luoghi del Cantone ho assistito a ben altro modo di discutere!
Cordiali saluti a tutti. Erika
marusca
inserito il: 5.9.2007 23:19
Care moderatrici,
a questo punto siete praticamente costrette a cambiare il nome di questo forum, apprezzatissimo da tutti i vallerani bleniesi e non:

VALLEDIBLENIO CAFE!!!

Un po' lungo... ma completo!

Saluti a tutti
mara
inserito il: 9.9.2007 5:55
Ciao cugi!
domanda-provocazione balossa la tua, eh??
Per intanto, ti rispondo a titolo personale...
E' vero che ci potrebbero (potranno) essere dei "Missverständnis", come dicono i tedeschi. Non so perché, ma questa parola mi viene sempre in tedesco... Equivoci e malintesi, insomma. Come l'altro giorno, ad esempio, volendo inserire una manifestazione nel nostro calendario: manifetazione organizzata dalla "Sezione Samaritani Blenio". Lì per lì, istintivamente e spontaneamente, ho subito pensato: "ma che bello, si sono messi assieme anche i samaritani di tutta la Valle!". Poi... "ma imbecille", mi son detta... Blenio sta per l'Alta Valle! Eh sì che di fusione e nomi, ecc ecc... ne ho e ne abbiamo sentito parlare e poi ancora in questi ultimi tempi!!! Ma tant'è... I Missverständnisse ci sono e ci saranno. In Valle e fuori. Dovremo farci l'abitudine...?? :-)

Per il nome del BC, diciamo così che noi originariamente, ancor prima che nascesse il nuovo Comune Blenio, abbiamo ovviamente sempre inteso e intendiamo Blenio come Distretto.
Insomma, ci riteniamo già effettivamente fusi con l'intera Valle!!!
Ti saluto, buona giornata a monte per domani!
ciao, cugi mara


marcello
inserito il: 11.9.2007 4:08
Peccato, veramente peccato...mi chiedo per quale ragione un gruppo di persone possa sprecare tante energie per una questione di relativa importanza, rischiando oltre a ciò di creare delle ulteriori spaccature di cui la valle non ne ha assolutamente bisogno. Se poi ho ben capito, il referendum non propone nessuna soluzione al "problema" ma si limita semplicemente a contestare il nome. E se i cittadini di Blenio accettano il referendum? Avanti ancora a discutere... a formare commissioni, gruppi e quant'altro... chi sarà per Olivone, chi per Alta Blenio, chi per chissà che cosa... c'è veramente da stare poco allegri, di questa storia ne sentiremo parlare ancora per parecchio tempo, e nel frattempo i problemi reali sono destinati a rimanere tali.
Alan
inserito il: 22.9.2007 16:14
Mi associo a quanto esposto da Marcello. Mi sono trovato più volte in imbarazzo quanto, con amici e conoscenti provenienti da altre regioni del Ticino che hanno seguito questa vicenda sul giornale, ho dovuto affrontare il discorso "nome". Tutti mi hanno chiesto se in Alta Valle stiamo tutti così bene e se la nostra economia è tanto florida da non avere problemi più importanti da affrontare... Credo si sia discusso già troppo a lungo e si siano sprecate davvero troppe energie nell'affrontare questo tema. La nostra regione ha bisogno di credibilità, il tempo e le energie devono essere investite per lo sviluppo, o perlomeno per impedire un ulteriore deterioramento della situazione.
Fabio
inserito il: 1.10.2007 1:19
Se il referendum riuscirà, sarà cambiato unicamente il Regolamento Comunale oppure anche il nome Blenio deciso inizialmente dal Cantone e reso "fisso" dall'assenza di opposizioni e/o ricorsi quando, questi, era ancora possibile farli? Non è che, anche alla presenza di un referendum riuscito, prima di adottare un'altro nome, sia ancora necessario introdurre una qualsivoglia procedura per annullare il "Blenio" utilizzato dal Cantone e già cresciuto in giudicato?
Fronte queste domande, non sarebbe forse utile smetterla con il referendum e non ostacolare ulteriormente l'entrata in vigore definitiva della decisione presa in agosto dal Consiglio Comunale? Semmai dopo; chi sarà ancora convinto che questi sono i veri problemi del Comune e si sentirà legittimato a farlo, potrà utilizzare gli altri strumenti a disposizione per ottenere la modifica desiderata.

Buona nuova settimana.

Fabio
marcello
inserito il: 1.10.2007 23:26
Per quanto ne so il referendum ha il solo scopo di annullare la decisione presa dal consiglio comunale. Se la raccolta delle firme va in porto saremo chiamati a votare quanto sopra. Per il nuovo nome è tutta un'altra storia... ne vedremo delle belle... a cominciare dai referendisti le cui opinioni riguardo il nome saranno presumibilmente molto diverse...

E poi qualcuno va sostenendo che l'Esecutivo ed il Consiglio Comunale del comune di Blenio sta cercando le rotture...valli a capire...
mara
inserito il: 2.10.2007 0:12
... ma voi pensate che riesca, il referendum??? ...
marcello
inserito il: 2.10.2007 2:50
In tutta sincerità spero di no, almeno la facciamo finita con questa storia... e qualcuno potrà dedicarsi a problemi un po' più seri...
Fusione in Alta Blenio
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15
©1999-2018; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch