Blenio Café
DATI METEO ON-LINE, COSA NE PENSATE?
Moderatrici
am: 18.7.2008 15:14
Salve Giancarlo,
Buongiorno a tutti gli utenti,

abbiamo trovato un posto probabilmente migliore e idoneo per i dati relativi ai flussi del fiume Brenno. Ora i dati, che sono curati dall'Ufficio federale dell'ambiente e non rientrano nelle competenze e scopi del Centro Meteorologico Lombardo, si trovano alla pagina:

www.vallediblenio.ch/vdbi_p1.php#brenno

... speriamo che possano anche venir maggiormente aggiornati!

Buona giornata a tutti, buona estate e buone vacanze per chi le fa!

Le Moderatrici
Gabriella Zacek e Mara Maestrani
Gina
am: 16.7.2008 23:13
Ah, sì, concordo al 100% con Giancarlo per quanto riguarda le "spiaggette" da creare lungo il Brenno. Trovo bellissimi i pozzi di Iragna e di Osogna per esempio, ma non è necessario per forza avere la cascata, ma semplicemente, come dice Giancarlo, facilitare l'accesso, pulire, e con un minimo intervento e investimento finanziario avremmo un bel “surplus” da offrire ai turisti e anche ai residenti! Poi, la piscina… Rimane sempre un obiettivo da raggiungere, ma, a quanto pare, non molto vicino…
Massimo
am: 14.7.2008 6:56
Arrivo tardi e vedo che Stefano mi ha già più che egregiamente sostituito nelle risposte.
Domande o dubbi relativi ai dati pubblicati o ad altri argomenti meteorologici... sono bene accette.

Buona serata
alfiero
am: 14.7.2008 3:48
Ciao Stefano,

grazie per le spiegazioni, che penso siano gradite a tanti che come me non le conoscevano. Io le rileggerò ancora domani perché con una sola lettura, a quest'ora poi, non le ho assimilate tutte in profondità.

Ciao, alfiero
stefano
am: 14.7.2008 3:35
Ciao Alfiero,
eccoti una breve spiegazione.

Il punto di rugiada è la temperatura alla quale, a pressione costante, l'aria (o, più precisamente, la miscela aria-vapore) diventa satura di vapore acqueo (umidità relativa 100%). In altre parole, indica a che temperatura deve essere portata l'aria per farla condensare in rugiada, senza alcun cambiamento di pressione.
Se il punto di rugiada cade sotto 0°C, si parla di punto di brina.

L'umidità relativa indica il rapporto tra la quantità di vapore contenuto da una massa d'aria e la quantità massima che ne può contenere quella massa d'aria nelle stesse condizioni di temperatura e pressione; per questo motivo la misurazione è in percentuale.

La pressione atmosferica normale, o standard, è quella misurata alla latitudine di 45°, al livello del mare e ad una temperatura di 15°C, che corrisponde ad una colonna di mercurio di 760 mm (760 mmHg).
760 mmHg equivalgono a 101325 Pa (1013,25 hPa) che equivalgono a ca. 1,013 bar

L'Indice Wind Chill esprime la capacità del vento di togliere calore al corpo umano o, detto in altre parole, il disagio legato a condizioni climatiche fredde. Il Wind Chill è una misura della temperatura percepita. Tale indice è applicabile di norma quando la velocità del vento è compresa tra 2 m/s e 24 m/s e quando la temperatura è inferiore a 11°C.

Buona serata!
..e vento in poppa!
alfiero
am: 14.7.2008 2:44
Bella cosa. Ma quelle difinizioni!

Quando l'umidità è relativa?
Punto di rugiada? 60 anni fa avrei detto che il punto di rugiada è quando da bambino sentivo, la sera, nel prato, i piedi scalzi che si bagnavano di rugiada.
hPa, mai sentito!
Ho sentito parlare di Ciorcill ma mai di Wind Chill.
Certamente seguiranno spiegazioni.

Ciao e complimenti
erika
am: 11.7.2008 19:58
Salve a tutti.
Al di là dell'"inflazione info meteo", la stazione di Dangio è senz'altro molto comoda e utile.
Faccio un piccolo esempio: se abitassi a Lugano e decidessi di fare una gita o pic-nic in Valle di Blenio, mi tornerebbe assai comodo dare un'occhiata al tempo che fa in quel momento in Valle, prima di mobilitare tutta la famiglia.
Buona giornata a tutti. Erika
mara
am: 11.7.2008 14:35
... consideralo allora un buon (e per noi, ma anche e soprattutto per CML, interessante) valore aggiunto al sito (che prima comunque non c'era)...

...e se non vuoi guardare temperature e affini on-line con un click, puoi sempre "guardare ins pala finesctras", come si è sempre fatto finora... :-)) Da Dangio a Olivone non ci saranno differenze meteorologiche abissali. Ma non si sa mai... :-)))

Buona giornata a tutti e ocio che viene di nuovo a piovere... (ho guardato "ins pala finesctras" e non ho ancora fatto click, devo ancora farci l'abitudine...) :-))
marcello
am: 11.7.2008 13:51
Inflazione meteo:
- Quanti siti web sono in grado di fornire dati e previsioni meteo? Di sicuro parecchi...
- La RTSI con i collegamenti giornalieri con Meteo Svizzera.
- I notiziari con finale meteo.
- La TSI con le signorine meteo (Binaghi docet) con 4 trasmissioni giornaliere dedicate alla meteo.
- I quotidiani con la meteo in prima pagina.
- Ora anche i dati meteo di Dangio, (valore aggiunto?)

E non possiamo più nemmeno affermare
"Tanto lui fa quello che vuole!".
Verrebbe da pensare che a furia di combinare disastri, qualcuno si senta in dovere di metterlo fra i sorvegliati speciali!

Buona giornata a tutti, che sia bello o brutto tempo!
Gianluca
am: 11.7.2008 5:29
Ciao a tutti,
in primis mi preme ringraziare Mara e suo marito per la disponibilità ad accettare la proposta di gestire una stazione meteo e per l'entusiasmo dimostrato nell'aderire al nostro progetto.

Due parole sul Centro Meteo Lombardo. Siamo un'associazione dove tutti noi, appassionati di meteorologia, dedichiamo parte del proprio tempo libero proprio per coltivare la "pazzia" che ci lega ;-)

L'aggettivo "lombardo" non deve trarre in inganno. Il clima del Canton Ticino e delle valli dei Grigioni italiane ci interessa perchè profondamente legato a quello della Lombardia. Tutte e tre le entità sono situate a sud della catena principale delle Alpi. Anche grazie alla maggior conoscenza delle condizioni meteorologiche in Ticino, potremo raggiungere lo scopo per il quale l'associazione è stata fondata.

Più in particolare per Dangio, potremo avere dei dati certi, ad esempio, sugli accumuli precipitativi annui e capire se davvero è la Valle del Sole e analizzarne i motivi; oppure controllare gli episodi favonici o gli sfondamenti di nuvolosità da nord. Insomma iniziare a studiare il microclima di quella parte di valle e inserirlo in un contesto più ampio; oppure analizzare più semplicemente fenomeni particolari.

Spero che la pagina meteo del sito incuriosisca e venga apprezzata dai lettori. Questo ci renderebbe indubbiamente felici e ancor più motivati nell'immediato futuro.

Ciao a tutti.
Gianluca.
DATI METEO ON-LINE, COSA NE PENSATE?
Seiten: 1 2 3 4
©1999-2018; Das Bleniotal im Internet    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
Web Konzept: Cresedo Tec
Wir übernehmen keine Verantwortung für den Inhalt der Websites, die unsere "Links" vorschlagen.

Die Veröffentlichung von Informazionen, die auf diesem Site erscheinen ist nur mit Angabe der Quelle: www.vallediblenio.ch möglich.