Valle di Blenio: Talchronik
Pizzo Rossetto (Cima della Töira)
Pizzo Rossetto (Cima della Töira)
In dieser kleinen "On-line" Zeitung des Bleniotals werden Ereignisse berichtet, die von grossem Interesse für das Tal und/oder die Region sind.
Die Nachrichten werden regelmässig auf den neuesten Stand gebracht und die wichtigsten werden im Archiv.
abgelegt.
Insgesamt umfasst unsere Talchronik 1525 Beiträge.
Falls Sie interessante Informationen haben oder uns etwas mitteilen möchten, können Sie an folgende Adresse: cronaca@vallediblenio.ch schreiben. Ihre Beiträge werden wir mit grösster Aufmerksamkeit begutachten.
Artikel, dieser Sektion dürfen nur mit Angabe der Quelle: www.vallediblenio.ch verwendet werden.


CORZONESO, AL VIA I LAVORI DI RECUPERO DEL MULINO 18 / 08 / 2017


Nel paese di Corzoneso c’è una grossa novità! Negli scorsi giorni, infatti, è iniziata la ricostruzione dell’antico mulino del paese! I lavori sono iniziati il 16 agosto con la prima fase che prevede la ricostruzione fedele dello stabile del mulino, con il relativo meccanismo interno per il funzionamento a motore. La seconda fase prevede la costruzione e sistemazione del canale d’adduzione, con ruota motrice per funzionamento ad acqua.

Voluto e promosso dall’Associazione “Ul Murín da Curzönas nata nel gennaio 2015, il recupero dell’edificio è di primaria importanza per poter poi proseguire con altri obiettivi prefissati, come il rifacimento del lavatorio comunale, ecc..
Sono pure iniziati i lavori volti al ripristino dei sentieri che parlano di storia locale. Questo progetto tematico, chiamato “4 pass visín a r’acqua”, ben si sposa con quello del mulino. Un sentiero didattico riguardante appunto l’acqua, fonte principale di vita quotidiana, la microcentrale elettrica comunale e altri aspetti e cenni storici narranti la vita contadina di un tempo, tra fatiche di vissuti quotidiani.
I progetti sono stati curati dall’architetto Thomas Meyer per il mulino, e dall’ingegnere Fabrizio Conceprio per il sentiero tematico, progetti sostenuti dai tre Comuni della Valle di Blenio, dall’Ente regionale per lo sviluppo (ERS) Bellinzonese e Valli, dal Comune di Uetikon (ZH) per il tramite dell’Associazione dei Comuni della Valle di Blenio (ASCOBLE), e di tutti i soci e simpatizzanti dell’Associazione “Ul Murín da Curzönas”.

Inoltre è grazie al prezioso contributo che daranno gli apprendisti muratori del Centro professionale della Società svizzera Impresari costruttori di Gordola e degli apprendisti della ditta AGIE di Losone per quel che concerne il motore elettrico, che il progetto può prendere avvio.
La seconda vita del mulino di Corzoneso è dunque iniziata! Domenica 24 settembre si terrà la terza edizione della Festa del Mulino alla quale tutti sono invitati. Chi volesse approfondire la conoscenza del progetto, può visitare il sito www.ulmurin.ch o telefonare al numero telefonico dell’Associazione: 079 855 04 82.

Fonte: Comunicato stampa Associazione "Ul Murin da Curzönas", 15 agosto 2017



LA VALLE DI BLENIO HA ACCOLTO IL GOVERNO IN CORPORE 16 / 08 / 2017



L’Alto Ticino ha ospitato ieri, mercoledì 16 agosto, la gita del presidente del Consiglio di Stato, tradizionale preludio alla ripresa dell’attività dopo la pausa estiva.
Il luogo scelto da Manuele Bertoli per l’edizione di quest’anno è stata la Valle di Blenio, dove i membri del Governo hanno potuto partecipare a una serie di visite culturali e a un pranzo conviviale in compagnia delle autorità comunali della regione.
La giornata si è aperta alla Casa Rotonda di Corzoneso (Comune di Acquarossa), con una visita all’archivio della Fondazione che custodisce il patrimonio di Roberto Donetta (1865-1932), pioniere della fotografia.
Il Consiglio di Stato si è poi spostato nel Comune di Blenio, dapprima a Olivone, per una visita alla Cà da Rivöi, il primo Museo entografico della valle, e in seguito ad Acquacalda per un pranzo nella sede del Centro Pro Natura Lucomagno.
Qui il Governo è stato raggiunto dalle autorità comunali bleniesi, rappresentate dai sindaci Claudia Boschetti-Straub (Blenio), Odis B. de Leoni (Acquarossa) e Luca Bianchetti (Serravalle), e dai granconsiglieri Simone Ghisla, Walter Gianora e Gina La Mantia.
La giornata si è conclusa con una visita alla vicina alpe Pertusio, dove i Consiglieri di Stato hanno degustato alcuni formaggi della regione.

Fonte: Comunicato stampa 16 agosto 2017



TRA ACQUAROSSA E OLIVONE, NUOVA LINEA DELL'ALTA TENSIONE 12 / 08 / 2017


I direttori e i responsabili delle reti dell’Azienda Elettrica Ticinese (AET) e della Società Elettrica Sopracenerina SA (SES) hanno incontrato negli scorsi giorni i sindaci dei Comuni della Valle di Blenio per inaugurare la nuova linea ad alta tensione 50kV tra Acquarossa ed Olivone.
La nuova linea, lunga circa 11 km, collega la sottostazione Swissgrid/Ofible/AET/SES di Olivone a quella AET/SES di Acquarossa. Il rifacimento della sottostazione di Olivone è stato completato nel 2012 in collaborazione con OFIBLE, mentre quella di Acquarossa è stata ampliata per l’occasione.
L’opera permette di chiudere l’anello 220/50kV tra Biasca ed Olivone, creando una ridondanza che migliorerà notevolmente la sicurezza e la qualità della fornitura elettrica in tutta la valle.

La SES ha inoltre approfittato di questi lavori per realizzare la messa in cavo di diverse linee 16kV. La realizzazione del nuovo collegamento ha richiesto un investimento di quasi 15 milioni di franchi, sostenuto da AET assieme alla SES, e conferma la volontà delle due aziende di realizzare un’infrastruttura di rete moderna, sicura ed efficiente anche nelle regioni periferiche.

L’opera è stata completata grazie alle sinergie attivate tra le due aziende e i Comuni della valle, i quali vedranno risolversi definitivamente i problemi di continuità dell’approvvigionamento sul loro territorio.

All'inaugurazione erano presenti il sindaco di Acquarossa Odis Barbara De Leoni, il sindaco di Blenio Claudia Boschetti Straub, il sindaco di Serravalle Luca Bianchetti, il direttore di AET Roberto Pronini, il direttore di SES Daniele Lotti, il responsabile della tecnica SES Pierangelo Ceschi e il responsabile reti AET Fiorenzo Scerpella.

Fonte: Comunicato stampa Azienda elettrica ticinese AET, 11 agosto 2017.



OTR SEDE A OLIVONE, BEBA GROB NUOVA RESPONSABILE 04 / 08 / 2017


La nuova responsabile della sede di Olivone dell'Organizzazione Turistica regionale (OTR) del Bellinzonese e Alto Ticino entrerà in funzione agli inizi di ottobre con un grado occupazionale del 100%.

L’Organizzazione Turistica Regionale Bellinzonese e Alto Ticino ha il piacere di comunicare che la nuova responsabile per la sede della Valle di Blenio é Beba Grob, che l’ha spuntata sulle numerose candidature pervenute.
Nata nel 1984, la signora Grob si é diplomata presso la SSAT di Bellinzona per poi ottenere un Bachelor in «Tourism and travel Services Management» presso la Troube University in Australia.
Tra le sue esperienze professionali può annoverare un «management trainee» presso un’importante catena alberghiera in Cina e un’esperienza quale tour operator> in un’agenzia di New York.

Attualmente impiegata presso l’Università della Svizzera italiana a Lugano in qualità di coordinatrice dell’Executive Master in Economia e Management Sanitario e Sociosanitario, di un programma di corsi dottorali internazionali della Swiss School of Public Health e della Summer School in Public Health Policy, Economics and Management, entrerà in funzione presso la nostra OTR a partire da inizio ottobre con un grado occupazionale del 100%.

Fonte: Comunicato stampa via mail da parte dell'OTR Bellinzonese e Alto Ticino, 4 agosto 2017, ore 11.14



ACQUAROSSA, IN SETTEMBRE SERATA PUBBLICA SULLA NUOVA CASA COMUNALE 16 / 06 / 2017


In settembre il Municipio di Acquarossa organizzerà una serata pubblica sul progetto di nuova Casa comunale, contro il cui credito di costruzione di 3,5 milioni di franchi accettato a maggioranza dal Consiglio comunale nell’aprile scorso, un Comitato contrario ha lanciato come noto un referendum.
Questo è riuscito, avendo raccolto entro i termini 321 firme.

L’informazione è scaturita al termine della seduta ordinaria del Legislativo di Acquarossa, svoltasi lunedì 13 giugno scorso alla presenza di 19 consiglieri su 25.
Gli stessi, diretti dalla nuova presidente Giuliana Colombini (Sinistra e indipendenti) subentrata a Francesco Toschini (PPD e Indipendenti), ha approvato all’unanimità i consuntivi 2016 che hanno chiuso con un avanzo di 230 mila franchi (5,5 milioni di entrate; 7,4 milioni di uscite e un gettito d’imposta di 3,1 milioni di franchi) e ha approvato pure all’unanimità il credito di 250 mila franchi per l’implementazione di un sistema di telelettura sull’acquedotto comunale.

I consiglieri hanno poi preso visione e discusso anche sul Piano finanziario, mentre nelle fasi iniziali della seduta hanno accolto le dimissioni (per motivi famigliari) di Simone Ghisla (PPD) al quale è subentrato Marzio Imperatori.

Fonte: "laRegioneTicino", 16.06.2017, m.z. p.10




©1999-2017; Das Bleniotal im Internet    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
Web Konzept: Cresedo Tec
Wir übernehmen keine Verantwortung für den Inhalt der Websites, die unsere "Links" vorschlagen.

Die Veröffentlichung von Informazionen, die auf diesem Site erscheinen ist nur mit Angabe der Quelle: www.vallediblenio.ch möglich.