Banche Raiffeisen della Valle di Blenio
5 domande a Denis Vanbianchi


Giovane e volonteroso bleniese D.O.C, amante della montagna e degli sport invernali, nonché della caccia; un vero promotore e un trascinatore!
Denis Vanbianchi
email: denisvan@bluewin.ch
Cosa direste di voi o come vi descrivereste in un breve annuncio?
Mi descriverei come una persona realista, che guarda in faccia alla realtà, sorridente se tutto fila liscio e pronto anche ad affrontare le difficoltà. Cerco anche di guardare avanti con fiducia e positività... (anche se a volte quando si sentono certi ragionamenti mi "scappano giù i pantaloni", come si suol dire...). Credo di essere onesto, riconoscente e non egoista ... anche se... in effetti, beh, dovrebbero essere gli altri a giudicare. Non facoltoso, finanziariamente sempre al limite... Posso comunque guardare in faccia a tutti. A volte vorrei essere più costruttivo... non sempre si sfruttano tutte le opportunità. Sarei anche per punizioni più severe a chi non rispetta certi principi..
Qual è la cosa più importante che fa in una normale giornata lavorativa?
Dipende molto dalle giornate e dall'attività che svolgo; comunque la cosa importante è sempre quella di raggiungere un obbiettivo...!!
Ci racconti un bell'aneddoto della sua vita.
Aver fatto di tutto per tornare dalla città alla Valle... Forse non tutti lo sanno, ma fino a 21 anni avevo il domicilio a Castione.
Ci racconti una novità della Valle di Blenio che per lei è importante.
Molti non se ne sono ancora resi conto: la Porta Alpina!
Se lei fosse Consigliere di Stato, che cosa farebbe per la Valle?
Più che Consigliere di Stato bisognerebbe avere la bacchetta magica... Comunque farei di tutto per far confluire più capitali verso la valle, naturalmente non ad innaffiatoio, ma per raggiungere determinati obbiettivi: frenare lo spopolamento, aumentare l'economia, rendere la valle turisticamente più attraente... Cercherei anche di tappare la bocca a certi personaggi distruttivi (che abbiamo anche in valle)... e quelli che vogliono decretare la fine delle zone periferiche..

©1999-2014; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch