Blenio Café
STAZIONI DA SCI E OBBLIGO PER LE SCOLARESCHE
Giacomo
inserito il: 30.3.2017 9:47
www.tio.ch/News/Svizzera/Attualita/1137748/Queste-...

Per riflessione...
marcello
inserito il: 10.2.2014 0:40
copio e incollo un passaggio letto su LaRegione del 7 febbraio 2014

".....È quanto capitato a Campo Blenio che ha già ricevuto dal Cantone un contributo di 152’000 franchi. Il problema, annota il Consiglio di Stato, è rappresentato dalla “forte diminuzione dell’affluenza alla stazione di risalita” che non permette più di raggiungere sufficiente liquidità, di fatto dimezzata in tre anni (da quasi 390mila franchi del 2010 ai 120’000 franchi del 2013). Per raggiungere il pareggio dei conti – si annota – si dovrebbe tornare al più presto ad un’affluenza minima di sciatori tra i 30’000 e i 35’000; sotto questa cifra la società che gestisce gli impianti non riesce a far fronte ai propri debiti, a breve termine. Data la sensibile ‘esposizione’ (621’000 franchi) il futuro resta assai incerto..."

Mah? La società non era stata risanata poco tempo fa?
Qualcuno degli addetti può spiegare?
Grazie mille!
lelo
inserito il: 11.1.2014 1:40
Sarebbe interessante raccogliere prese di posizione da parte di genitori e, perché no, di docenti o direttori di scuola.
Poiché non tutti sono a conoscenza, e nemmeno io, della chiave di ripartizione delle spese.
Da anni noto che le scuole raccolgono fondi con lotterie, mercatini, ecc. per finanziare settimane bianche e verdi.
Ai miei tempi s'andava in Pian Castro a raccogliere rose canine con il ricavato devoluto alla passeggiata scolastica!!!
E val pur sempre il principio che chi paga avrà anche il potere decisionale della scelta della sede dei corsi SCI .
maru
inserito il: 9.1.2014 3:47
Salve a tutti,
anch'io ho votato sì al sondaggio, perché trovo sia giusto che le scuole del nostro cantone frequentino le nostre stazioni.

Condivido anche quanto scritto da Lelo.

Inoltre bisogna tener conto delle varie situazioni particolari. Per esempio la Scuola Media di Acquarossa ha scelto di organizzare i suoi corsi di sci a Sedrun. Questa sinergia con la Surselva potrebbe anche essere vista come un'eccezione. Visto che rientra in un discorso più largo di collaborazione e conoscenza di qua e di là del Lucomagno.

Ciao Maru
Lelo
inserito il: 6.1.2014 4:48
Ho votato SI al sondaggio, però prima di OBBLIGARE, alcune valutazioni sono necessarie:

- settimane bianche: spaziano dal 10 gennaio sull’arco di circa 8 settimane a dipendenza dell’innevamento.
- non tutte le stazioni sono aperte in settimana dal LU al VE
- in caso di prevalenza dei SI toccherà poi al DECS coordinare il tutto...
- le direzioni delle scuole dovranno allestire il programma delle settimane bianche già entro metà novembre, indicando le classi e il numero degli allievi partecipanti e eventuali desiderate (luogo)
- solo così si potrà valutare se esiste la reale possibilità di collocare tutti gli iscritti nelle infrastrutture del TICINO.

Cordiali saluti & BUON ANNO !!!
Lelo, Biasca
________________________________________
STAZIONI DA SCI E OBBLIGO PER LE SCOLARESCHE

©1999-2017; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch