La Valle Malvaglia:
Un prezioso gioiello bleniese
Valle Malvaglia, in Piota

In Piota
Parc Adula, studio di fattibilità per un nuovo Parco Nazionale

Anche la Valle Malvaglia, dal 2000, è compresa nell'ampio territorio oggetto dello studio di fattibilità per un nuovo Parco Nazionale, studio avviato a seguito della campagna lanciata da Pro Natura Svizzera per la creazione di un secondo Parco Nazionale.
L'area interessata comprende in totale 34 comuni, sparsi sia in territorio ticinese che grigionese. Lo studio sulla fattibilità del progetto e le relative procedure sono tuttora in corso.

Il parco, nelle intenzioni dei promotori, non vuole essere e non sarà come quello attualmente esistente in Engadina (Zernez). Quest'ultimo è infatti una vera e propria riserva naturale dove è vietata ogni attività umana.

Il Parc Adula (la cui estensione sarà di circa di 1'346 km2) prevede invece delle possibili convivenze e/o sinergie con l'attività prettamente umana. Tutte queste attività promosse o svolte dall'uomo dovranno però avvenire ovviamente nel rispetto della natura.

In sintesi, sono previste due zone: una definita "limitrofa" dove l'attività umana, entro certi limiti, è possibile ed anche promossa (non dovrebbero però essere ammessi interventi intensivi di utilizzazione del territorio) e una definita "nucleo" (pari a 100 km2 al minimo, la cui ubicazione esatta è allo studio) dove la natura è protetta dagli interventi umani.


pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5

Contributo e foto grazie alla signora Delia Grata di Malvaglia

©1999-2017; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch