La Valle Malvaglia:
Un prezioso gioiello bleniese
Valle Malvaglia, Caslou e Madra dalla Diga

Caslou e Madra dalla Diga

La Valle Malvaglia, che ha inizio dall'omonimo grosso comune sulla sponda sinistra della Valle di Blenio (a quota 385 metri) e che raggiunge i 2'107 metri dell'Alpe di Quarnei ai piedi del massiccio dell'Adula (3'402 metri), è un vero e proprio gioiello naturale, paesaggistico ed architettonico.
Proprio per salvaguardare queste sue peculiarità, l'intera Valle è inserita nell'"Inventario dei paesaggi e dei monumenti naturali di importanza nazionale".

Geograficamente, la Valle confina a sud con la Val Pontirone, ad est con la parte superiore della Valle Calanca, a nord con la Val Soja e ad ovest con la Val Dongia.

Valle Malvaglia

Visitare la Valle Malvaglia è una di quelle esperienze che restano nella memoria e che suscitano, nel visitatore o nell'escursionista attento e sensibile, emozioni indimenticabili. Il paesaggio è infatti ancora pressoché intatto, per certi versi selvaggio (basta pensare alle piccole valli laterali come la Val Combra).
I suoi cinque nuclei, chiamati "ville" sono poi affascinanti per le loro case rurali tipiche, ai tempi molto diffuse in tutta la Valle di Blenio.


pagine: 1 - 2 - 3 - 4 - 5

Contributo e foto grazie alla signora Delia Grata di Malvaglia

©1999-2017; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch