Blenio Café
cosa fare per la valle?
Gina
inserito il: 16.4.2013 18:23
Ho letto su "Azione" di ieri, 15 aprile, un bel articolo sulle case dei pagani in Valle di Blenio “Leggende e misteri delle Case dei pagani”.

Sono 20 anni che abito in valle di Blenio, e sapevo dell'esistenza della Casa dei pagani di Dongio, ma non sapevo assolutamente che esistessero altre due case di questo tipo a Malvaglia e a Marolta. Leggo, con ulteriore sorpresa, che in queste case sono stati fatti, negli anni '70, ritrovamenti archeologici, di "recipienti, resti di pellame o di tessuto, vasellame di terracotta, chiodi e ferri di cavallo" e poi di ".... una serie di spilloni, di metallo colorato e monete..."

Ma dove si trovano quei ritrovamenti, ora? Si possono vedere? Non sarebbe il caso valorizzare di più quei tesori?

La casa di Dongio sarebbe accessibile, anche se non facilmente: occorrono, infatti, "ottime scarpe, buone gambe, molto equilibrio e niente vertigini", ma, nella casa, aspetta un "libro degli ospiti" dove può firmare chi ci è arrivato!

Sono sicura che queste Case dei pagani, con tutti i misteri, le leggende e i miti che le avvolgono, ma con anche le ricerche storiche e i ritrovamenti archeologici fatti, sarebbero, con un po' di accorgimenti e delle "operazioni di marketing" adeguate, una meta molto attrattiva per turisti.

Almeno io, quando sono all'estero, visito con gran piacere e interesse questo tipo di monumenti storici ...
Fiordaliso
inserito il: 10.4.2013 6:05
Un "Swiss Sun Valley" è certamente un'idea accattivante ma attenzione: un label non è solo la realizzazione grafica di un logo ma soprattutto una piattaforma per la promozione di un'offerta.

Un logo di per se non serve a molto se non sostenuto da attività di marketing adeguatamente finanziate di anno in anno. Per cui le domande sono: i soldi chi c'è li mette? I privati? I contribuenti dei comuni della valle? Ticino o Blenio Turismo?

Da quanto comprendo il label "parco nazionale" arriva invece (sempre che lo si voglia) con un suo conspicuo finanziamento annuale. Se ci si presenta da Svizzera Turismo con un logo che non è sostenuto (si intende sostenuto con attività reali) non viene neanche considerato e sempre scartato a favore di destinazioni più forti (in Ticino queste sono Lugano e Locarno).

In un post precedente si indica come irrealizzabile un label per la promozione comune di servizi e prodotti delle valli di Blenio, Surselva, Rheinwald e Moesano (per intenderci quelli dall'altra parte della stessa montagna) dimenticando che "Swiss Made" - uno dei più efficaci label mondiali - felicemente mette assieme prodotti che parlano diverse lingue e provengono da tutti gli angoli della Confederazione elvetica.

Un vecchio principio che ci ha servito bene per diversi secoli: l'unione ci fa forti.

PS: FORZA 1a ACQUAROSSA
China
inserito il: 10.4.2013 4:11
Ho provato, ma non mi fa più votare!!!!!!!
maru
inserito il: 6.4.2013 15:24
Ogni giorno potete dare un voto alla 1a A !!!!
Grazie
maru
inserito il: 5.4.2013 4:01
Ciao a tutti,
la classe 1a A delle scuole medie di Acquarossa partecipa al concorso si Swissmilk dove bisogna progettare e creare un cartellone pubblicitario che esprime la forza del latte.

Il 20 aprile la classe andrà a Losanna per la giornata del latte, dove si terrà la premiazione.

Per vincere hanno bisogno dei vostri voti, tutti possono votare:

www.swissmilk.ch/giornatadellatte

Votate quello di Acquarossa !!!

Grazie mille a tutti.
maru
inserito il: 1.4.2013 16:57
Evviva il parc adula con l'orso, i lupi, le linci e ...
alfiero
inserito il: 15.3.2013 23:56
Ma sull’idea di Maru (se per logo si intende la rappresentazione grafica del marchio) si può riflettere, intanto la si può accogliere come invito a fare un po’ di quell’ordine che noi montanari meritiamo: I prodotti e le specialità nostrani (edilizia artigianale compresa) non si migliorano grazie all’arrivo del parco (abbiamo formaggi saliti sui gradini più alti del podio e prodotti vitivinicoli che si sono guadagnati i loro riconoscimenti). Il parco invece si deve avvalere della rinomanza delle nostre specificità per dar corpo alla sua immagine, e deve rimanere molto generico in fatto di promozione dei prodotti locali, ovviamente non potendo essere un menü per tutte le specificità dei parchi nazionali svizzeri, visto che la pubblicità dei parchi, come mi ha risposto il direttore sul sito del parco, viene fatta globalmente. Il burro “Floralp”, credo, che non si lascerebbe chiamare burro “parco Adula”.
Un marchio, a mio giudizio, va generato, protetto, curato, sviluppato, divulgato ed assegnato ad una quantità di prodotti di una regione delimitata dell’omogeneità di usi, costumi, sistemi di produzione e di spaccio, in funzione dell’obbiettivo commerciale che si vuole raggiungere, e ciò non è quello che un parco così esteso e di indole ambientale può fare. La necessità di un marchio locale è un problema che si deve porre (o forse che si è già posto) il nuovo prospettato caseificio della Sun Valley, perché il marchio “Parco Adula” non può essere la specificazione di prodotti fra loro molto diversi come quelli del Ticino e dei Grigioni.
Vilmos
inserito il: 15.3.2013 14:57
Ciao Marusca!

Non credo di aver capito bene cosa intendi. Un logo per farne cosa? Semplicemente come promozione turistica (e allora ci sarebbe già il "Locus maior") o da mettere dove?

Un'immagine e basta non è sufficiente. Dietro a ogni logo (sia esso Sun Valley o il Label del parco) ci deve essere qualcosa di concreto.
richi
inserito il: 13.3.2013 21:04
...sempre sulla stessa linea provocatoria...

Magari costerebbe molto meno del Parc Adula e ci darebbe di più... :-)
maru
inserito il: 13.3.2013 19:53
PROPOSTA (un po' provocatoria...):

cosa ne pensate di creare un logo per la nostra bellissima valle?

SUN VALLEY (SWISS)

se questo fosse realizzabile, avrebbe ancora senso il

PARC ADULA ?????
cosa fare per la valle?
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26
©1999-2018; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch