Blenio Café
PARC ADULA
Alfiero Devittori
inserito il: 2.9.2017 13:53
Ricordo un'espressione (dimenticato purtroppo l'autore) letta durante la campagna per la votazione del 27.11.2016: "non molleranno" riferendosi a chi dall'alto voleva e vuole imporre la realizzazione del PA, ed ecco che ci siamo.

Il formulario per l'indagine post-votazione distribuito ieri 01.09.2017 e da ritornare il 08.09.2017, (Perché tanta fretta se non per ottenere le risposte prima di dar spazio alla stampa di commentare? non sarebbe stato nell'interesse dei Bleniesi che voce di blenio si potesse esprimere prima del rientro dei formulari?) non è difficile rendersene conto, (troppe le domande che vertono sull'informazione e troppo poche le domande che invece vertono sul senso di un PA, sui vantaggi e svantaggi per la popolazione locale e sulle alternative) tende ad ottenere quale risposta che la gente ha votato senza l'opportuna conoscenza del problema e quindi invalidare il risultato, nonostante la democraticità della procedura.
marcello
inserito il: 2.9.2017 16:36
Se non sono bastati i voti, questa volta metteremo mano ai bastoni!!!
il graccio alpino
inserito il: 11.6.2018 11:10
non per riaccendere polemiche, ma,

anche il locarnese ha detto la sua. Sembrava che gli estremisti, disfattisti ed incapaci, cioè il fautori del NO erano solo in valle di Blenio e in Surselva.

Questo è il risultato ed i promotori devono farsi un bell'esame di coscienza; sia quelli di su sia quelli di giù!

Ora alle associazioni di estremisti/ambientalisti non gli resta che andare a comperare qualche isola sperduta in mezzo al Pacifico, così possono ritirarsi e fare i naturalisti senza più rompere le scatole al popolo. Basta portargli via la barca quando sono laggiù arrivati!

Una nota negativa; in 15 anni sono stati dilapidati più di TRENTA MILIONI in foraggiamenti inutili. Quanto si avrebbe potuto fare per il bene comune con queste somme?

Proporre l'alternativa di un parco regionale; no?
Non abbastanza dispendioso e "foraggevole" per gli sguazzatori!
questo è il risultato!

A buon rendere!

Ed ora se a qualcuno gli rinviene in mente di riprovarci, compresa Rodewald con il suo progetto di corridoio di biosfera, come ha già detto qualcuno, giù legante di santa ragione!
(salvo che un corridoio senza locali a cui accedere, non serve a niente.
il gracchio alpino
inserito il: 11.6.2018 11:28
8 progetti in Svizzera.
6 abbandonati sul nascere.

gli unici polli rimasti in gara; parc adula e locarnese.

intanto alcuni progetti di parco regionale sono diventati attivi con una certa soddisfazione della popolazione residente, e che funzionano abbastanza bene senza troppe restrizioni.

solo che qualcuno dei nostri, compresi alcuni esponenti politici che si ritengono di un certo livello hanno tentato di confondere il popolo, indicando i benefici di tali parchi con i progetti di parchi nazionali, paragonando cioè il burro con la ferrovia.

solo che in tanti non ci sono cascati!

capitolo chiuso. RIP (Ridono I Parenti!)
PARC ADULA
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98
©1999-2018; La Valle di Blenio in rete    http://www.vallediblenio.ch    e-mail: info@vallediblenio.ch
sito creato da: Cresedo Tec
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sul contenuto dei siti proposti nei nostri "link".

La ripresa e pubblicazione di informazioni che appaiono su questo sito è possibile solo citando la fonte: www.vallediblenio.ch